Cosa vedere a Budapest

Palazzo del Parlamento di Budapest

Budapest non è solo la capitale politica dell’Ungheria, ma è anche un importante polo commerciale e culturale. Dalla sua sfaccettata scena gastronomica al suo ricco patrimonio storico, la cultura pervade quasi ogni centimetro della Perla del Danubio.

Attraversata dal fiume Danubio e composta da tre regioni principali – Pest, Buda e Óbuda – Budapest unisce le comodità moderne con il fascino dell’architettura antica e i parchi erbosi. Che tu stia cercando ottima cucina, passeggiate a base di shopping o visite nei musei, a Budapest ti aspetta una moltitudine di tutto. E i prezzi sono abbastanza contenuti da non farti rinunciare a nulla.

Cosa vedere a Budapest

I bagni termali la fanno da padrone qui, ma ci sono molti altri modi per trascorrere le giornate. Musei di livello mondiale, parchi, negozi e caffè si trovano in ogni angolo della città. Passeggia per la Collina del Castello per un assaggio della Budapest medievale o trascorri un pomeriggio sorseggiando un caffè in un bar con i giovani ungheresi. Assicurati solo di risparmiare un po’ di energia per la vita notturna: quando cala la sera, Budapest cambia volto.

Collina del Castello (Várhegy)

Situato sul lato ovest del fiume Danubio, Castle Hill è un quartiere da non perdere per ogni visitatore di Budapest. Riconosciuto come sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1987, l’iconico Castello di Buda è stato costruito nel XIII secolo. Cammina per le strade di ciottoli, immergiti nell’atmosfera medievale e scopri la storia di Budapest. Dal castello alla chiesa di S. Mattia, fino al Bastione dei Pescatori, scoprirai che non c’è quasi fine a ciò che puoi imparare sul passato di Budapest. La mancanza di traffico e le tante vedute panoramiche, danno un’atmosfera distesa e rilassata a questa zona.

Mátyás church on Castle Hill (Várhegy)

“Mátyás church on Castle Hill (Várhegy)” by NH53 is licensed under CC BY 2.0

Piazza degli Eroi (Hosök tere)

Piazza degli Eroi è uno dei punti di riferimento più grandiosi di Budapest, nonché la più grande piazza pubblica della città. Il Monumento Millenario, eretto nel 1896 per celebrare il 1000° anniversario dell’Ungheria, è dedicato ai martiri per l’indipendenza del Paese. Alla base della famosa colonna (sormontata dall’Arcangelo Gabriele) ci sono statue che rappresentano sette capi magiari, considerati i fondatori della nazione ungherese. Con loro, altre figure importanti della storia ungherese.

Piazza degli Eroi Budapest

“Piazza degli Eroi” by Davide Degrassi is licensed under CC BY 2.0

Museo delle Belle Arti (Szépmuvészeti Múzeum)

Situato nel parco cittadino vicino alle terme Sz é chenyi e allo zoo e giardino botanico di Budapest, il Museo delle Belle Arti espone arte ungherese risalente al Medioevo, antichità egizie e dipinti europei dal XIII al XIX secolo. Le mostre ospitano medaglie, stampe, disegni, sculture in legno, pale d’altare e arte moderna, che hanno contribuito alla storia e allo sviluppo dell’arte ungherese.

Museo Belle Arti Budapest

“Museo de Arte” by medea_material is licensed under CC BY 2.0

Palazzo del Parlamento

Il Palazzo del Parlamento ungherese, progettato e costruito in stile neogotico, è uno degli edifici più grandi dell’Ungheria e ospita centinaia di uffici parlamentari. Anche se l’imponente edificio sembra fantastico da ogni angolazione, per vederlo interamente in tutta la sua gloria, vale la pena osservarlo dall’altra parte del Danubio.

Palazzo del Parlamento di Budapest

“Palazzo del Parlamento di Budapest” by Davide Degrassi is licensed under CC BY 2.0

Cosa fare a Budapest

Elegante come Parigi, cosmopolita e alternativa come Berlino, e una delle preferite dai viaggiatori per le tante attività che offre. Dimentica le solite trappole per turisti e le attrazioni troppo costose. Esci dai sentieri battuti e scopri la vera personalità e il fascino di Budapest.

Rilassarsi alle terme

Un bagno termale è la quintessenza dell’esperienza di Budapest. Non a caso, negli anni si è guadagnata la reputazione di “Città delle Terme”. Questi bagni, o fürdok in ungherese, sono riscaldati da sorgenti termali naturali e di solito includono servizi di massaggi in loco e bagni turchi. Con più di 100 sorgenti termali, i vari bagni intorno alla città soddisfano esigenze diverse – dal relax alle cure per le malattie – e alcuni si trasformano in vivaci discoteche di notte.

Ammirare il panorama dalla collina Gellért (Gellért-hegy)

Dall’altra parte del Danubio rispetto al centro città si trova la collina di Gellért. Con un’altezza di 235 metri, questo quartiere è meglio conosciuto per la sua cittadella del XIX secolo, ma l’area ospita anche un arboreto, una chiesa costruita in una grotta e varie statue, come la Statua della Libertà (una delle preferite dai viaggiatori) e una del patrono della regione, San Gerardo. In una giornata limpida, i visitatori possono ammirare da qui viste mozzafiato sul fiume e sul centro di Budapest.

Budapest at sunset from Gellért Hill

“Budapest at sunset from Gellért Hill” by wuestenigel is licensed under CC BY 2.0

Impressionarsi alla casa del terrore

Situato nel quartiere Terézváros nel VI distretto di Pest, il Museo della Casa del Terrore è un museo inquietante ma importante che documenta l’oppressione dittatoriale che l’Ungheria ha dovuto affrontare durante i suoi regimi fascista e stalinista. Un tempo sede dell’Autorità per la protezione dello Stato (simile al KGB dell’Unione Sovietica), l’edificio è stato il luogo in cui si sono svolti brutali interrogatori e torture di innumerevoli attivisti politici e dissidenti nel corso del XX secolo. Visita le realistiche repliche delle celle della prigione nel seminterrato e preparati per la mostra commovente sugli anni dittatoriali dell’Ungheria.

Casa del Terror Budapest

“Casa del Terror” by morrissey is licensed under CC BY 2.0

Quando visitare Budapest

I periodi migliori per visitare Budapest sono da marzo a maggio e da settembre a novembre. In queste stagioni intermedie il clima è idilliaco e la città non è sovraffollata di turisti. Il clima è comunque sempre relativamente mite, con temperature che raramente superano livelli sopportabili.

Se ti trovi in città nella primavera, non perdere il Festival di Primavera di Budapest, una celebrazione culturale di due settimane che copre più di 200 eventi in mostra la cultura ungherese e internazionale. Gli eventi all’interno del festival, che si svolgono in diversi luoghi della città, includono recital di musica classica e spettacoli di opera, teatro e danza.

In agosto, invece, lo Sziget Festival richiama ogni anno decine di migliaia di turisti. Questo festival musicale di una settimana, che si tiene su un’isola del Danubio a nord di Budapest, è diventato uno dei più grandi dell’Europa centrale. Ospita tantissimi artisti internazionali su più palchi, dando spazio ad un’ampia varietà di stili musicali, dalla danza, al pop e rock all’hip hop e all’R&B. Sono previste anche strutture e animazione per bambini.

Piatti tipici di Budapest

Due punti base dell’esperienza culinaria ungherese sono il guly á s  (o gulasch, una zuppa al gusto di paprika con carne e patate) e il paprik á s csirke  (pollo in salsa cremosa di paprika). E non puoi davvero sbagliare con nessuno dei due.

Anche il cibo di strada è popolare qui: passeggiando potrai assaporare cibi tipici come l á ngos  (un grosso pezzo di pasta fritta condita con panna acida e formaggio), r á ntott sajt  (formaggio fritto) e k ü rtoskal á cs (o torta del camino, un pane cavo spesso ricoperto di cannella, noci o cacao) venduto nei mercati e nei punti ristoro di tutta la città.

Anche gli amanti del vino possono gioire: l’Ungheria ha un’orgogliosa tradizione vinicola che risale a secoli fa. Prova l’ Egri Bikavér (Bull’s Blood) se stai cercando un rosso pieno.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.