Cosa vedere ad Alicante, città della Costa Bianca in Spagna

Non sapete quale città visitare in Spagna? Provate allora con Alicante! Si tratta di una destinazione turistica molto interessante. Le spiagge di Alicante infatti sono note ai turisti, così come la cucina e naturalmente la sua movida. State pure certi che un week end in questa città (la quale ospita oltre 330 mila persone) non lo dimenticherete affatto! Dovete progettare un buon itinerario per poter trascorre bene la vacanza, ecco perché qui sotto sono riportate alcune delle cose da vedere ad Alicante. Prima di cominciare ecco alcune nozioni utili da sapere.

Alicante è distante circa 140 km da Valencia. Dispone anche di un aeroporto, questo ubicato a pochi km. Il periodo migliore dell’anno per recarvi in questa città portuale è senza dubbio l’estate. Alicante come meta turistica risulta una delle perle spagnole da non perdersi. Cercate monumenti importanti? Spiagge pulite e con acqua cristallina? Indovinate un po’, la città ha tutto e questo e molto di più!

Alicante Spagna

Cosa vedere ad Alicante

Alicante e le sue spiagge

Alicante Spiaggia Spagna

Durante l’estate Alicante è assolutamente perfetta da visitare. Qui potete trovare spiagge belle e cosa più importante pulite! Ma non è tutto, pensate che la maggior parte sono gratuite e allestite in maniera ottima. Infatti ad Alicante sono molto organizzati anche sotto questo aspetto. Alcune delle spiagge che posso ricordare sono playa del Postiguet, playa de San Juan e Cabo de las Huertas. Dipende anche un po’ da voi e cosa state cercando. Per esempio la prima (playa del Postiguet) rimane proprio dove è presente il centro storico.

Mentre per playa de San Juan dovete allontanarvi un po’ dal centro urbano. Quest’ultima è la più amata dai turisti e dagli stessi abitanti. Le spiagge sono pulite, attrezzate e composte da sabbia fine. E invece il mare come risulta? Semplicemente pulitissimo! Potete trovare anche molti punti dedicati alle attività sportive, come per esempio la pallavolo, il tennis e non solo. Non mancano i ristoranti dove provare prodotti tipici, tra i piatti assolutamente da provare la paella non potete evitarla. Come ogni vialone sul mare che si rispetti c’è un’ottima scelta di negozi.

Museo di Arte Contemporanea

Museo di arte contemporanea ad Alicante in Spagna

In una vacanza ad Alicante è possibile includere anche una visita al Museo di Arte Contemporanea.

Moltissime sono le opere esposte al suo interno. Si trova nel centro storico, vicinissimo alla Basilica di S.Maria. Pensate che il Museo è all’interno del palazzo civile più datato della città! Alcune delle opere da ricordare sono di artisti come: Picasso, Miró, Rauschenberg e altri conosciuti praticamente in tutto il mondo. Insomma, un itinerario molto interessante se oltre alle spiagge e il castello (presente nel prossimo punto) includere anche il Museo qui presente.

Castello di Santa Barbara

Castello di Santa Barbara ad Alicante in Spagna

Se dobbiamo dedicare un po’ di tempo ai monumenti locali, il Castello di Santa Barbara è il primo luogo d’interesse da visitare. Nella città di Alicante infatti in molti si recano per vederlo. Quello che appare attualmente è possibile grazie alle numerose costruzioni avvenute dal 1300 a oggi! È posto a circa 166 metri d’altezza ed è ubicato sul monte Benacantil. Perciò salendo potete anche godere di un bello spettacolo sul paesaggio circostante.

El Castillo de Santa Bárbara (chiamato così dagli spagnoli), viene considerato nel Paese la più grande fortezza realizzata risalente all’epoca medievale. Impossibile non vederlo, impensabile non fotografarlo. Offre un panorama molto bella, potete inoltre godere di una piacevole brezza nelle giuste giornate. Raggiungibile praticamente in qualunque modo, ovvero con l’automobile e il Turibus. Oppure potete decidere di recarvi al castello a piedi seguendo il percorso che vi porta fino alla cima di quest’ultimo. Altrimenti, anche attraverso un ascensore!

Explanada de Espana

Explanada de Espana Alicante Spagna

La quarta attrazione di questo elenco vi mostra la bellissima Explanada de Espana. Si tratta di un lungomare di 500 metri dove potete passeggiare e ammirare non solo la città ma anche la pavimentazione. Infatti è composto da marmo colorato (bianco, rosso e nero). Milioni di tessere per realizzarlo, insomma una vera e propria opera d’arte a cielo aperto. Il disegno mostra delle onde che seguono la strada. Il tutto abbinato alla presenza delle palme, praticamente una vera chicca per Alicante. Qui potete mangiare benissimo, fermarvi in uno dei molti bar disponibili e naturalmente andare al mare. In estate è molto movimentata.

Alicante: l’Isola di Tabarca

Isola di Tabarca ad Alicante Spagna

Siamo giunti al termine dei nostri consigli sulle varie cose da vedere ad Alicante. In estate potrete godervi oltre che le spiagge citate precedentemente l’Isola di Tabarca. Un piccolo paradiso che rende la vostra vacanza ancora più da sogno. È un piccolo arcipelago e occorrono 60 minuti dal porto cittadino di Alicante per raggiungerlo, questo tramite un’imbarcazione che passa con una certa frequenza. L’isola di Tabarca è abitata anche se comunque non ci stanno molte persone. Spiagge belle, ristorantini ottimi, un sogno a occhi aperti quindi. Addirittura potete visitare un museo perciò vi consiglio vivamente di dedicargli una giornata se scegliete di partire in estate.

Oltre a quanto avete appena visto, Alicante ha tanto altro da offrire. Ecco perché consiglio un soggiorno di almeno 3 – 5 giorni. Tuttavia anche un fine settimana organizzato bene è perfetto.

Cosa mangiare ad Alicante

In Spagna molti piatti sono invitanti e se volete potete assaggiare sapori davvero molto diversi rispetto a quelli soliti. Non vi stupite infatti se in una ricetta utilizzano il miele oppure se abbinano la carne con il pesce. Per quanto riguarda Alicante, anche in questa città il riso è l’ingrediente principale. Ci sono molti piatti a base di verdure e quindi molto salutari, potete ordinare insalate quasi impossibili da finire! Ma la vera perla di questa cucina è il Riso di Alicante. Peperoni, pomodoro e aglio, fin qui tutto bene! Seguono, gamberi, calamari, pollo…. Assolutamente da provare! Si parla sempre di paella ma in molti non sanno che è ottimo in Spagna anche il riso con il nero di seppia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.