Le spiagge di Malta

Come definire Malta? Forse possiamo dire che è il posto più vicino all’Italia con però delle caratteristiche completamente diverse.  Qualche esempio? La lingua (il maltese e l’inglese) o la guida della macchina (a sinistra).

Le spiagge di Malta hanno invece molte similitudini con  quelle italiane: selvagge o molto frequentate, sono tutte particolarmente belle e soprattutto si affacciano su di un mare stupendo, sempre limpido e cristallino.

maltaFoto CC-BY-SA di Les

Prima di parlare in dettaglio delle sue spiagge, vediamo di conoscere un poco meglio Malta.

La prima cosa da dire dunque è che si tratta di un arcipelago. Questo arcipelago si trova nel Mediterraneo ed è formato dall’isola di Malta, quella di Gozo, più la più piccola, Comino; l’arcipelago si trova a poca distanza dalla Sicilia, dalla quale è separato solo dal Canale di Malta.

La capitale è La Valletta e si può raggiungere Malta anche in traghetto. La superficie è di 316 km quadrati con un territorio prevalentemente collinare; le coste sono alte e frastagliate, con molte insenature. Dal 1814 fino al 1964, quando ha ottenuto l’indipendenza, Malta è stata possedimento britannico e questo spiega il perché della lingua inglese e della guida a sinistra.

Veniamo ora alle spiagge: una gran parte della costa, che si tratti di Malta, di Gozo o di Comino, è formata da rocce, con scogliere più o meno alte. Tuttavia ci sono anche delle belle spiagge di sabbia, alcune attrezzate, che possono tranquillamente soddisfare le famiglie con bambini o gli anziani che preferiscono ovviamente le spiagge sabbiose più facili da raggiungere e con fondali non troppo profondi.

Per quelli invece che praticano sport come vela, surf o windsurf l’arcipelago è un vero paradiso, grazie ai venti molto favorevoli a queste attività sportive. Senza parlare poi degli appassionati delle immersioni che, grazie alle correnti marine che mantengono il mare molto pulito, potranno ammirare i fondali attraverso le acque limpidissime e troveranno a Malta e Gozo numerosi centri di diving.

Per ciò che riguarda l’Isola di Malta, le spiagge sabbiose si trovano in prevalenza nella parte settentrionale.

GHADIRA BAY si trova nella Baia di Mellieha; si tratta di una delle spiagge più frequentate, grazie alla sua sabbia fine e dorata e ai suoi fondali abbastanza bassi per diversi metri, cosa abbastanza gradita dalle famiglie con bambini. Ci sono anche diversi giochi proprio per quest’ultimi.

Nella parte Nord-occidentale troviamo un’altra spiaggia attrezzata e molto frequentata anche per la sua bella sabbia dorata: la GOLDEN BAY; questa spiaggia però risulta abbastanza esposta ai venti e alle forti correnti, e piace dunque molto a chi pratica sport come vela o windsurf. La Golden Bay si trova in una zona molto bella e vicino all’History Park (parco naturale nazionale).

Sempre all’Ovest, in prossimità della Golden Bay, c’è anche la GHAJN TUFFIEHA, che è situata sotto un promontorio e alla quale si accede scendendo 180 scalini. Anche se l’accesso non è dei più agevoli, si tratta comunque di una spiaggia attrezzata.

Nella parte più al Nord di Malta, proprio di fronte all’Isola di Gozo, c’è la PARADISE BAY; come lo indica il nome, è un vero paradiso con le sue acque limpidissime, soprattutto per gli appassionati di snorkeling. Si tratta di una spiaggia molto apprezzata anche dai giovani perché spesso ci sono anche feste e musica organizzate sul posto.

La spiaggia più spettacolare non è una vera e propria spiaggia, perché si tratta in effetti di una scogliera che si affaccia su quella che era all’origine una salina: si tratta di PETER’S POOL. Questo posto incredibilmente affascinante e selvaggio si trova vicino a Marsalaxlokk. Per arrivare al mare bisogna scendere da una scalinata nella roccia; ci sono tante rocce piatte che erano le vasche dove il sale asciugava al sole e che, oggi, sono comodissime per stendersi e abbronzarsi.

Sull’Isola di Gozo invece la spiaggia più famosa è la RAMLA BAY, che si trova sulla costa nord-orientale, tra due promontori rocciosi. Le caratteristiche che attraggono i turisti sono tante: per iniziare il paesaggio che è veramente splendido, grazie anche alla colorazione rossastra della sabbia. Poi al centro della spiaggia c’è una statua che rappresenta la Vergine, in memoria di un naufragio avvenuto nel 1881. Un’altra importante attrazione è la presenza, sul promontorio di Xaghra, della grotta di Calypso che domina tutta la baia di RAMLA. Si dice che l’Isola di Gozo altro non sia che l’Isola di Ogigia di cui parla Omero nell’Odissea (qui Ulisse avrebbe incontrato la ninfa Calypso).

ramla_bay

Foto Pubblico dominio

L’Isola di Comino  (Kemmuna) si trova tra quella di Malta e quella di Gozo; è molto piccola e possiede un solo albergo, ma è proprio questo il suo fascino. La spiaggia che attira i turisti e gli amanti delle immersioni è la BLUE LAGOON che merita il suo nome perché l’acqua è di un blu incredibile  (chi ha visto il film Laguna Blu non sarà deluso!). Più al Nord c’è la SANTA MARIA BAY; questa spiaggia ha i fondali abbastanza profondi ed è forse anche per questo che è più tranquilla della Blue Lagoon.

Su molte spiagge, che si tratti di Malta, Gozo o Comino, ci sono dei chioschi con cibo e bevande o comunque dei ristoranti nelle vicinanze. Una spiaggia è rinomata proprio per le grigliate preparate nei chioschi, ed è l’ARMIER BAY che si trova al Nord di Malta. Qui il mare però è abbastanza agitato, con onde alte, dunque non adatto a tutti, o comunque bisogna fare attenzione.

Su tutta la costa possono essere praticati gli sport acquatici e ci sono anche tanti posti dove poter affittare pedalò, kayak o acquascooter.

Le spiagge sono tutte diverse nell’arcipelago maltese, una cosa però è identica ovunque: il mare. Infatti è sempre pulitissimo e pieno di vita sottomarina da poter ammirare. Dunque pronti a partire per Malta, senza dimenticare maschera e pinne!