Scoprire Belfast

Se ne sta sorniona nella valla del fiume Lagan, tra mare e montagne, eppure ne ha viste di cose. Siamo a Belfast un luogo la cui storia è raccontata non solo da monumenti e chiese ma anche da murales di protesta dipinti sui muri, nei marciapiedi.
Nel 1981 ciò che si vedeva di questa interessante città sugli schermi televisivi di tutto il mondo erano di scioperi della fame le bombe e i proiettili.

Nel 2011 le immagini televisive diventano quelle di Lady Gaga , regina , Coldplay , Snow Patrol e ogni stella musicale del pianeta arriva in città per gli MTV EMA Awards: ecco la prova che la città afflitta per 30 anni da quello che i locali chiamano The Troubles è ora un luogo vivace, con una gloriosa architettura vittoriana , una fiorente scena artistica ed una vita notturna nel quartiere della cattedrale da fare invidia alle più grandi metropoli, un Titanic Quarter che finalmente commemora il ruolo della città nella costruzione dell’originale  ed una scena musicale che celebra l’eredità di eroi locali come Van Morrison . Tutto questo si può visitare in qualsiasi periodo dell’anno ma se si organizza un soggiorno a Belfast nel mese di Ottobre alla bellezza della città si aggiunge una serie di eventi e manifestazioni.

belfast

Nessuna sorpresa , quindi , che la rivista National Geographic Traveller ha recentemente descritto la città come un tesoro incontaminato che era una delle destinazioni  must -see del mondo o che il Financial Times ha detto che è uno dei 10 migliori posti al mondo per tenere una conferenza o un qualsiasi evento.

Quando andare ?

I periodi migliori per visitare Belfast sono per l’annuale Festival di Belfast a Regina che si tiene a fine ottobre ( www.belfastfestival.com ) , il secondo più grande festival delle arti in Gran Bretagna dopo Edimburgo  oppure all’inizio di maggio per il Cathedral Quarter Arts Festival ( www.cqaf.com ) o, ancora, nella metà di novembre per il mercato di Natale nel parco del Municipio .

Come muoversi?

Tutte le principali attrazioni del centro città sono facilmente raggiungibili a piedi in alternativa si possono usare i trasporti pubblici

Il servizio di autobus della metropolitana è eccellente , con gli autobus che lasciano il centro della città sia da Piazza Donegall che da Queen Street.

Se si preferisce guidare, il traffico non è troppo, e  l’arteria principale che attraversa la città, il nord-sud Westlink , offre indicazioni chiare per raggiungere il centro città. Donegall Place e Royal Avenue sono off-limits per le auto.

Chi vuole può prendere un Taxi chiamandolo per strada (ora perché prima era illegale). Se avete bisogno di prenotare, i due più grandi compagnie locali sono Cabs al 029 9080 9080 o Fonacab al 028 9033 3333 .

Quando si arriva a Belfast la prima tappa è il Welcome Centre di Belfast (028 9024 6609 , www.gotobelfast.com ) che si trova al 47 di Donegall Place, la principale arteria commerciale di fronte alla City Hall. Li si può scoprire tutto quello che c’è da sapere , si possono prenotare escursioni , prendere mappe , controllare la posta in internet prendere una caffè o lasciare i bagagli .

belfast

Ecco le principali attrazioni di questo luogo

Titanic Quarter

Il luogo di nascita del transatlantico omonimo con il  molo (restaurato) dove il Titanic è stato costruito , l’adiacente Thompson Pump House che ora è un centro visitatori  e l’edificio di metallo scintillante del Titanic Visitor Attraction ( www.titanicbelfast.com ).
Inaugurato nel mese di aprile 2012, è il più grande museo del Titanic al mondo , con 10 gallerie su sei piani che raccontano la storia della concezione del Titanic , la costruzione, il lancio , il il tragico viaggio inaugurale  e la sua “riemersione” dal  fondo delll’Atlantico .

Ormeggiato vicino c’è il  SS Nomadic, recentemente restaurato, l’unico vascello superstite dalla White Star Line .

Sul bordo del Titanic Quarter c’è il padiglione Odissea , un luogo dove si tengono mega- concerti e la sede della Belfast Giants, la squadra di hockey su ghiaccio , che ospita anche w5 un centro didattico interattivo ispirato.

Great Victoria Street
Questa strada è sede di “Europa” che durante i Troubles ,è stato l’hotel più bombardato al mondo. Dall’altra parte della strada si trova il Crown Bar , l’unico pub nel Regno Unito, di proprietà del National Trust .

belfast

City Hall

Lo splendido municipio neoclassico ( www.belfastcity.gov.uk / cityhall ) , costruito nel 1906 per simboleggiare l’orgoglio e la forza di una città.

Sala Biancheria – Biblioteca

La biblioteca Sala Biancheria ( www.linenhall.com ) si trova di fronte al municipio . Fondata nel 1788 , è la più antica biblioteca di Belfast e anche sede di una piacevole caffetteria: si tratta di un paradiso di tranquillità e di un grido lontano dai giorni rivoluzionari del 1796, quando il secondo Bibliotecario, Thomas Russell , uno dei principali attivisti irlandesi  è stato arrestato proprio in Biblioteca nel 1796 e poi giustiziato .

Cathedral Quarter

Il Quartiere Duomo sfoggia  una serie di alberghi di lusso , di ristoranti eleganti, di pub accoglienti e di locali notturni che costeggiano le sue strade acciottolate . Il Metropolitan Arts Centre , ha aperto lì in primavera 2012, è un locale con tre gallerie, due teatri e una sala da ballo .

Consigli di viaggio
Il modo migliore per visitare Belfast è quello, dopo aver visitato il Centro di accoglienza di Belfast ( 47 Donegall Place, 028 9024 6609 , www.gotobelfast.com ) , di fare una divertente visita guidata  con un istruttivo tour in autobus , della durata di circa 90 minuti. Se siete scettici rispetto ai tour con visita guidata, potete comunque, in un secondo tempo, con tutta calma, a piedi e per conto vostro rivisitare i luoghi che più vi interessano, approfondendone gli aspetti.

Ci sono anche i tour a tema: quelli che vi danno la possibilità di ammirare i Murales, simbolo delle opinioni di protestanti e cattolici, oppure un tour che vi porta alla scoperta di quelli che erano i carceri: le celle di esecuzione, le zone dove i prigionieri venivano condannati (www.crumlinroadgaol.com). Il Titanic è ovviamente un altro tour molto gettonato così come il  tour Musicale che prevede una visita nei luoghi che raccontano la storia musicale della città dalla classica al punk.

Gli appassionati di trasporti possono fare una visita al Transport Museum Uno dei piccoli grandi musei d’Europa , con una sezione piena di aerei, treni e automobili legate alla storia dell’Irlanda del Nord , dai primi aerei del pioniere Harry Ferguson alle moto di Joey Dunlop .

belfast

Volendo si può anche fare un tour in barca (www.belfastcitysightseeing.com), navigando per un’ora dal centro della città, al porto e poi proseguendo per il fiume.

Altro luogo meritevole di visita è il il Mercato di San Giorgio ch si trova di fronte alla Waterfront Hall , dal Venerdì alla Domenica: un posto affascinante per il cibo e per l’artigianato locale. Qui si può davvero scoprire l’aspetto folkloristico e la tradizione di questo luogo e dei suoi abitanti,

Il Selciato del gigante

Una delle meraviglie naturali del mondo è il Selciato del Gigante, la storia racconta che queste 37.000 colonne di basalto sono il risultato di una forte esplosione sotterranea avvenuta 60 milioni anni fa , ma la verità scientifica è  che questi sono i resti di una strada rialzata costruita da un gigante scozzese, in modo da poter combattere con il gigante Finn locale McCool . Poi  ognuno da l’interpretazione che vuole (io opto per la seconda ipotesi) 🙂

Calendario di eventi e festival autunnali 2013

Chi decide di visitare Belfast in questo periodo potrà partecipare al Belfast Restaurant Week che si tiene dal 5 al 12 Ottobre

Una celebrazione del cibo locale nei ristoranti di tutta la città , con piatti speciali, eventi foodie ed eventi in luoghi unici . Tutti i dettagli ( www.visit – belfast.com ) Perfetta per chi vuole associare alla vacanza un tour enogastronomico.

Altro evento interessante è il Coca – Cola Cinemagic International Film e Television Festival da 18 al 28 novembre

Si tratta di una festa del cinema mondiale classico e nuovo ( www.cinemagic.org.uk )

belfast

E chi decide di partire ecco alcuni dei migliori ristoranti di Belfast. Una cucina prelibata e gustosa che di certo accontenterà anche i palati più esigenti.

Deane

Tra i fans celebri di questo ristorante citiamo Roger Moore , che ha pranzato e cenato qui tre giorni di seguito. A meno che non si fosse innamorato della cameriera c’è da aspettarsi una buona cucina.

Contatto: 028 9033 1134 , www.michaeldeane.co.uk .

James Street South

Con il suo interno bianco freddo, il personale arguto ed il  giovane chef talentuoso James Street South ha avuto un successo immediato quando è stato inaugurato nel 2003. I menu cambiano ogni settimana , ma potrebbero  includere zuppa di funghi selvatici, creme di tartufo, anguilla con salmone affumicato , crescione e rafano, purè di patate.

Per dessert , se disponibile, provate il rabarbaro e le fragole con crema di lavanda ghiaccio.

Indirizzo: 21 James Street South , Belfast BT2 7GA .
Contatto: 028 9043 4310 , www.jamesstreetsouth.co.uk .

Shu

Con la sua reputazione di saper rendere i commensali felici con il cibo è guidato da Chef Brian McCann che con il suo team di camerieri coccola e tenta i clienti con piatti prelibati.
belfast
Il Cane che abbaia

Un nome insolito per un ristorante il cui proprietario, Sam Spagna, ama i cani, e già questo è un valido motivo per andarci.

Pareti  di mattoni a vista , tavoli di legno personale arguto e amichevole. Ve ne andrete scodinzolando.
Indirizzo : 33-35 Malone Road Belfast BT9 6RU
Contatto: 028 9066 1885 , www.barkingdogbelfast.com .

Lascia un commento