Cosa vedere e quando andare a Coimbra, ex capitale del Portogallo

Coimbra è una città del Portogallo particolarmente famosa soprattutto per la sua Università. E’ stata una delle prime in Europa a essere fondata, inizialmente fondata a Lisbona e dopo spostata a qui nel 1537. Coimbra però è molto di più. Sono tante le cose da vedere e ve ne parlo all’interno di questo articolo, nella speranza di potervi aiutare a realizzare l’itinerario perfetto per il vostro prossimo viaggio in Portogallo!

Coimbra fiume Portogallo

Cosa vedere a Coimbra

Buçaco

Buçaco giardini Coimbra Portogallo

Buçaco è un parco forestale di 105 ettari e situato a oltre 500 metri di altitudine. Si trova a nord di Coimbra e come potete ben immaginare non è nel centro. Tutto il parco è chiuso da un muro di cinta a causa del suo passato che lo vedeva in mano a un antico convento carmelitano. Comunque è accessibile liberamente al pubblico.

Università di Coimbra

Università Coimbra Portogallo

Sicuramente l’università di Coimbra merita una visita, in fin dei conti è una tra le più antiche di tutta Europa. Fondata a Lisbona alla fine del 1200 e trasferita a Coimbra nella prima metà del 1500. Tra il XVII e il XVIII secolo è stata ricostruita in modo parziale. Resta comunque una delle attrazioni più importanti. Pensate che ogni anno oltre 20.000 ragazzi portoghesi vengono a Coimbra per studiare. Potete visitarla pagando un biglietto, ne esistono diverse versioni in base al giro che volete fare. Se intendete visitare solo la Torre dell’Università il costo è di 2€. Il Museo della Scienza invece costa 5€. Esistono poi altri due programmi molto più completi, uno da 7€ e uno da 12€.

Biblioteca Joanina

Biblioteca Joanina Coimbra Portogallo

Foto di Trishhhh – Own work, CC BY 2.0 – Link alla foto: clicca qui

La Biblioteca Joanina è stata chiamata così in onore di Giovanni V del Portogallo. Fu costruita all’incirca nel XVIII secolo. Bella e antica, quando vi entrate sentite subito il fascino di una storia densa colpirvi. Soffitti altissimi con scaffali in legno posti che occupano lo spazio in verticale. Per raggiungere i libri più alti dovete salire al secondo piano e da li utilizzare un’altra scala per prenderli. Le pareti sono costruite in legno e decorate in trompe-l’oeil. Gli scaffali invece contengono la bellezza di 300.000 libri medievali oltre manoscritti che provengono da tutto il Portogallo.

Sé Nova

Sé Nova Coimbra Portogallo

Foto di Duca696 – Own work, CC BY-SA 3.0 – Link alla foto: clicca qui

La Nuova Cattedrale, a Coimbra conosciuta come Sé Nova, si trova sopra una collina, situata dietro la piazza della città vecchia. Occorse più di un secolo per costruirla. I lavori iniziarono grazie ai gesuiti nel 1598. E’ stata realizzata in perfetto stile rinascimentale ed è caratterizzata dalle sue linee sobri. L’altare invece si differenzia con il suo stile barocco. All’interno della Sé Nova c’è una galleria di reliquiari con i resti dei vescovi e alcuni santi minori. Per accedere alla Nuova Cattedrale dovete pagare il prezzo di 1€. Potete accedere dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18.30.

Museu Nacional Machado de Castro

Museu Nacional Machado de castro Coimbra Portogallo

Foto di Turismo En Portugal – Own work, CC BY 2.0 – Link alla foto: clicca qui

Il Museu Nacional Machado de Castro è stato solo recentemente riaperto al pubblico. Anche nel suo periodo di chiusura era comunque un punto di ritrovo perché c’è un grande patio che offre un bel panorama. Qui è possibile bere il caffè. Il Museo comprende una delle collezioni d’arte più interessanti di tutto il Portogallo, ci sono diverse sale dedicate alla scultura e una delle più belle è quella gotica religiosa. Contiene al suo interno pezzi prestigiosi come per esempio una parte del chiostro di São João de Almedina. Il costo del biglietto è di 6€.

Jardim Botánico

Jardim Botánico Coimbra Portogallo

Il Jardim Botánico di Coimbra è a visita libera. Segue degli orari molto precisi perciò vi consiglio di prestare attenzione se non volete rischiare di trovarlo chiuso. Da ottobre a marzo è aperto tutto i giorni tranne il fine settimana con orario 9 – 17.30. In fine settimana apre alle 11. Da aprile a settembre durante la settimana segue l’orario 9 – 17.30 e sabato e domenica 14.00 – 20.00. E’ un luogo tranquillo e bello da vedere, magari per staccare un attimo dalla città e dalle architetture. Qui trovate aiuole fiorite davvero belle e sentieri dove sono state collocate anche delle fontane.

Quando visitare Coimbra

Coimbra Portogallo Quando Andare

Coimbra si trova nel centro del Portogallo e questo provoca un clima un po’ più freddo se paragonato a Lisbona. Le estati sono calde ma comunque piacevoli, le temperature non superano i 30°C. Gli inverni sono più freddi e le temperature minime di solito sono sui 5°C. In inverno Coimbra divide con il resto del Portogallo il destino della pioggia ricorrente. Il periodo di riferimento va all’incirca da novembre a febbraio. Se invece state cercando informazioni su qual è la stagione migliore, personalmente vi consiglio la primavera perché come ben sapete questa stagione di mezzo permette di visitare i posti senza il freddo-freddo e senza il caldo afoso. Se comunque volete farvi anche un po’ di mare, considerando che Coimbra dista a circa 50 km dalla spiaggia, allora senza dubbio è l’estate la stagione che fa per voi. Se non amate mischiarvi tra molti altri turisti allora è l’autunno il periodo giusto.

Cosa mangiare a Coimbra

A Coimbra potete gustarvi proprio la cucina tradizionale portoghese. Uno dei piatti forti infatti è proprio il merluzzo, cucinato in Portogallo in ben 100 modi diversi. La prima cosa che vi consiglio di assaggiare quindi è la famosa crocchetta di merluzzo. Gli altri ingredienti presenti sono le patate, le uova, il pangrattato ed è arricchito di tante spezie e di prezzemolo.

Provate anche la Francesinha. Un panino molto particolare di prosciutto stagionato e formaggio, il tutto condito da un ottimo sugo di carne! Potete mangiarlo a pranzo o a cena e il costo è all’incirca di 7€.

La carne resta comunque uno dei punti forti, ecco infatti il Cozido à portuguesa, a base di manzo, maiale, pollo, sanguinaccio e salsiccia. Accompagnato di solito da verdure variegate, in particolare cavolo, fagioli e carote.

Lascia un commento