Viaggio in Marocco: inverno a Marrakech

Djemaa el Fna, Marrakech

Djemaa el Fna, Marrakech

 

Foto CC BY-SA di Boris Macek

Marrakech è una vera e propria destinazione per “tutto l’anno” La primavera e l’autunno regalano il meglio della città, con il sole quasi garantito e con temperature sopportabili (le giornate sono calde e le notti non sono troppo fredde). In piena estate, le temperature diurne possono raggiungere i 38C. L’inverno può essere caldo e beatamente privo di folle. Ed è proprio questa stagione che vi consigliamo di visitare Marrakech e i suoi contrasti, per gustare ogni suo angolo, ogni suo profumo, ogni suo suono. E inoltre per partecipare all’evento che si tiene ogni anno durante il mese di Dicembre: il Marrakech International Film Festival che si terrà da 5 al 13 dicembre 2014. Un evento che vede sfilare i grandi del cinema internazionale e che è ospitato dal re Mohamed VI, con giurie internazionali. Un’occasione unica per vedere questa città colorarsi ancora di più e vestirsi a festa in attesa di ricevere i grandi del Cinema.

Come muoversi

Il modo migliore e più pittoresco per girare la Medina è a bordo delle carrozze trainate da cavalli ma ci sono anche mezzi più moderni come i taxi che sono facilmente reperibili.
Inoltre si può noleggiare un auto ma è consigliabile solo che è necessario dirigersi verso località lontane altrimenti è meglio evitarsi lo stress di guidare in una città molto trafficata. In caso si desideri noleggiare un’auto ci si può rivolgere a socità come Hertz (hertz.com), nazionale (nationalcar.co.uk) e budget (budget.com).

Chi decidesse di intraprendere una vacanza a Marrakech non può perdersi questi luoghi.

Djemaa el-Fna

L’ Unesco ha designato questo sito Patrimonio dell’Umanità. Un luogo magico, quasi da favola fatto da incantatori di serpenti, acrobati e venditori ambulanti.
E ancora danzatrici del ventre, cantastorie e astrologi. Una sorta di teatro di strada che conta 1000 anni ma che non li dimostra affatto.

Hammam

Erroneamente descritto come un centro benessere, un vero e proprio hammam marocchino è molto di più. Un’esperienza imperdibile per chi desidera una pelle vellutata e perfetta.

Deserto Agafay

Chi non può avventurarsi nel deserto del Sahara può comunque vivere un’esperienza molto bella con un’escursione nel Deserto di Agafay che dista ad un’ora da Marrakech e che sorge alle pendici della catena dell’Alto Atlante. Si può trascorrere una giornata diversa dal solito, cenando sotto una tenda, dormendo in un accampamento e vivere l’emozione del deserto.

Le jardin des majorelle, Marrakech

Le jardin des majorelle, Marrakech

Foto CC BY-SA di Viault

Jardin Majorelle

Si tratta di un giardino botanico che vanta circa 300 specie vegetali tra cui una raccolta di cactus, una raccolta di banane, una raccolta di piante rare, una collezione di palme, una collezione di bamboo.

Ourika Valley

Ourika Valley dista circa 60 km da Marrakech. Qui si possono visitare una serie di villaggi berberi e le cooperative femminili che producono olio di Argan. Vicino al villaggio di Ourika sorgono diverse cascate.

Dove mangiare a Marrakech

Il cibo di Marrakech varia dal cibo di strada a quello che si serve nelle feste di palazzo. Ecco alcuni ristoranti di Marrakech dove potete mangiare.

Gastro
Gastro MK è il luogo perfetto per un tè pomeridiano con focaccine, per un panino per una fetta di dolce.

Indirizzo: Derb Sebaai 4, Bab Laksour, Medina
Contatto: 00 212 524 37 61 73; maisonmk.com

Il Ristorante La Maison Arabe
Una perfetta atmosfera marocchina e specialità tradizionali cucinate con erbe e spezie.

Indirizzo: Derb Assebhe 1, nei pressi di Bab Doukkala, Medina
Contatto: 00 212 524 387 010; lamaisonarabe.com

Grand Café de la Poste
Viaggiare nel tempo è possibile, lo si può fare intorno all’ora di pranzo dietro l’ufficio postale di Marrakech. Qui si trova un bistrot coloniale in stile Art Déco dove si mangia benissimo e dove ci si sente delle star

Indirizzo: Blvd El Mansour Dahbi-ed, Gueliz
Contatto: 00 212 524 433 038;

Al Fassia
La raffinatezza culinaria combinata con la decadenza di Marrakesh il tutto condito con cibo eccellente come i pesci ripieni di erbe, la spalla di agnello arrosto tempestata di mandorle e torri di soffice couscous.

Indirizzo: 55 Boulevard Mohammed Zerktouni, Gueliz
Contatto: 00 212 524 43 40 60

Mama Ti Lee
Ingredienti mediterranei di stagione con l’aggiunta piccante tipica marocchina:, zuppa di zucca cremosa insaporita con cannella ad esempio.

Indirizzo: 13 Derb Laarsa, nei pressi di Tiskiwin Casa, Riad Zitoun Jadid, Medina
Contatto: 00 212 524 38 17 52, mamatilee.blogspot.com
Orari di apertura: da lunedì a sabato, 19:30-11:00

Souk Kafe
Qui si mangia l’ autentica cucina di Marrakesh. Il personale è allegro e cordiale. La specialità è lo stufato di agnello di Marrakes. I vegetariani possono ordinare un assortimento di sei insalate.

Indirizzo: 11 Derb Souk Jadid
Contatto: 00 212 662 610229

Henna Cafe
Perfetto per chi ama la cucina vegetariana.

Indirizzo: 93 Arset Aouzal (nei pressi di Dar el Bacha), Medina
Contatto: 00 212 656 566 374; hennacafemarrakech.com
Orari di apertura: tutti i giorni, 11:00-20:00

Amal Center
Amal Center garantisce la classica ospitalità marocchina per i clienti e tirocini retribuiti, corsi di alfabetizzazione e di formazione professionale alle donne locali in stato di bisogno. I palati più esigenti possono gustare una torta tradizionale di frutti di mare e biscotti alle mandorle.

Indirizzo: Corner of Rue Ibn Sina Rue Allal Ben Ahmed e (nei pressi del Policlinico Sud) Gueliz
Contatto: 00 212 524 446 896; hope-amal.org
Orari di apertura: tutti i giorni, a mezzogiorno, 16:00