Minorca premiata da TripAdvisor: ecco i segreti dell’isola tra le migliori al mondo

Alberghi, ristoranti e attrazioni. Sono questi gli ingredienti del successo di Minorca premiata tra le isole migliori al mondo dal noto sito di viaggi TripAdvisor. Il gioiello delle Baleari conquista la classifica dei “Travelers Choice Islands 2016″ posizionandosi settima tra le isole spagnole. A decretarne il trionfo sono stati gli utenti del web che, in base ai loro giudizi su strutture e divertimenti, hanno portato Minorca “l’isola del vento” a volare in alto.

I premi, infatti, sono stati determinati utilizzando un algoritmo basato sulla quantità e la qualità di recensioni e punteggi di hotel, attrattive e ristoranti ottenuti dalle isole di tutto il mondo negli ultimi 12 mesi, così come sull’interesse dei viaggiatori verso le prenotazioni su TripAdvisor in queste destinazioni. Incrociando i dati delle recensioni e i punteggi degli alberghi e delle altre attività ricettive come ristoranti con le prenotazioni degli utenti di TripAdvisor nell’ultimo anno, si è ottenuta la classica delle migliori isole al mondo. Al primo posto si posiziona l’isola hawaina di Maui, mentre Santorini in Grecia è la più amata in Europa. La Spagna è rappresentata da ben 10 isole vincitrici: prima Maiorca (sesta in assoluto al mondo e seconda in Europa), seconda Tenerife (quinta in Europa), terza Gran Canaria (settimo posto a livello europeo), quarta Fuerteventura, quinta Lanzarote, sesta Ibiza, ottava Formentera, nona La Palma e decima El Hierro.

minorca tripadvisor

Foto via Tripadvisor

Conquista la settima posizione in graduatoria Minorca, descritta come “il primo punto della Spagna in cui sorge il sole, l’ambasciatore del mattino del Paese”. Come riportato dal sito: «le spiagge sono belle e, a sorpresa, relativamente poco affollate. Le acque color oro sono una calamita che attrae amanti di ogni tipo di sport acquatico». La spiaggia Playa De Binigaus, ad esempio, è perfetta per le famiglie, mentre Cala Mitjana è un luogo idilliaco per i più romantici. C’è poi il villaggio di Alaoir per gustare i formaggi freschi locali e tornare indietro nel tempo nell’affascinante villaggio di pescatori di Fornells. Il costo medio per una notte negli alberghi di Minorca è di 114 euro e il risparmio medio durante la primavera è del 41 per cento.

Tra le spiagge raccomandate dai viaggiatori di TripAdvisor al primo posto troviamo Cala Macarelleta: lunga appena 20 metri e meta prediletta da parte di molti nudisti, si caratterizza per un’acqua limpida e una sabbia finissima. Immersa nella natura selvaggia per raggiungerla è necessaria una lunga camminata, che porta ad inerpicarsi su un piccolo promontorio. L’alternativa è arrivarci via mare. Piace molto anche Cala Pregonda tra i lidi più conosciuti della costa settentrionale. I fondali sono ricchi di fauna e flora, ideali per chi vuole trascorrere una giornata dedicandosi allo snorkeling. Infine, nella parte centrale del litorale sud di Minorca, c’è Cala Mitjana, baia di media grandezza dall’intenso colore blu racchiusa da alte scogliere. La fine sabbia bianca e le acque calme e poco profonde la rendono una spiaggia molto frequentata durante il periodo estivo sia dai residenti che dai turisti.

Ai luoghi magici si aggiunge la gastronomia. La cucina locale presenta piatti unici e deliziosi. L’arte culinaria qui ha origini antiche ed è figlia di molte culture e influenze diverse: catalane, francesi e arabe. Naturalmente un ruolo fondamentale nella gastronomia dell’isola è ricoperto da pesci e crostacei essendo l’isola circondata da acque pure e cristalline.

In generale la costa minorchina viene descritta dai viaggiatori come un luogo piacevole e tranquillo adatto alle famiglie e alle coppie, a chi ama praticare sport o semplicemente godersi le bellezze naturali dell’isola. Grazie alla sua vocazione ecologica e al suo paesaggio selvaggio, Minorca è stata infatti inserita dall’Unesco tra le “Riserve Mondiali della Biosfera”. Meno mondana della sua sorella maggiore Maiorca, sull’isola comunque non manca la movida anche se caratterizzata da uno stile isolano tutto suo: mite e riservato, lontano dal glamour della più gettonata Ibiza. La gente del posto è accogliente e ospitale, ideale per chi vuole vivere in pace e senza stress. Molti anche gli italiani che hanno deciso di trasferirsi, complice il clima mite, l’alta qualità della vita e le numerose possibilità di lavoro soprattutto nel campo del turismo e della ristorazione. Insomma che aspettate? Quest’estate Minorca vi aspetta.

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.