La Settimana Santa, il lato mistico della Spagna

Plaza_de_Espana_Siviglia

Plaza de Espana Siviglia, Spagna

Foto CC BY di Superchilum

 

Qui in Italia festeggiamo la Settimana Santa sia commercialmente che religiosamente parlando. Ma in Spagna questo periodo è molto sentito e la celebrazione di questo periodo va al di là di uova di pasqua e palme benedette. Ci sono processioni e riti molto commoventi che svelano un lato mistico della Spagna sorprendente, meraviglioso.

Un’occasione per visitare la coloratissima Spagna e le sue vivaci città dunque è proprio per questo periodo durante il quale, oltre che visitare il luogo e i suoi dintorni, potrete partecipare ai tantissimi eventi organizzati per l’occasione ed entrare in quello spirito tanto coinvolgente per gli spagnoli.

Settimana Santa 2014: informazioni e guide

Nel 2014, in Spagna la Settimana Santa si svolgerà dal 13-20 aprile  a Siviglia ed in altre città spagnole. In questo articolo vi spiegheremo come sfruttare al meglio una visita in quesi luoghi, dove sono le processioni più commoventi e quali sono i  posti migliori da vedere.
Quando cade la Settimana Santa ?

Dal 13-20 Aprile 2014 , le strade di Siviglia , e di altre città spagnole , tra cui Malaga , saranno riempite migliaia di tuniche medievali e da inquietanti figure incappucciate, che cammiano lentamente dietro ad ondeggianti effigi religiose a grandezza naturale, il tutto è accompagnato dal profondo tonfo dei tamburi e dal lamento triste delle trombe. Tutto questo può sembrare sinistro, ma la Settimana Santa in realtà  è un evento straordinario, un’esperienza affascinante che viene considerata uno dei più grandi festival della Spagna . Un’esperienza capace di lasciare il segno nel visitatore che porterà “a casa” un ricordo indelebile del suo soggiorno in terra spagnola.

L’antica celebrazione della Settimana Santa  ricorda gli “ultimi” giorni di Cristo , rivelando il  lato mistico di questa vivace città, un aspetto che si evince soprattutto al tramonto, quando tutto sembra surreale, quando  le candele sono accese, e quando  le processioni assumono un fascino intramontabile evidenziato dall’alone di mistero. Fino ad un milione di visitatori affollano Siviglia per questo spettacolo ; le processioni che si tengono nella tarda notte di Giovedi (17 aprile ) , il giorno  della Madruga ‘ sono imperdibili .

La Settimana Santa è una celebrazione che vede la città immersa in una settimana di sfarzo, di arte , e di emozioni, una settimana durante la quale le processioni si fanno strada  dalle chiese parrocchiali alla cattedrale e viceversa. Quasi 70 cofradias ( confraternite della chiesa , molti risalenti al 16 ° secolo ) partecipano , ognuno con le proprie tanto adorate statue di Maria e Gesù, così come misterios colorati ( i misterios sono tavole con raffigurate scene della Bibbia ) e con  pasos riccamente decorati ( i pasos sono carri ) .

Ogni confraternita ha fino a 3000 Nazarenos che indossano un abbigliamento particolare, inconfondibile: si tratta di  un cappuccio , di una tunica e di una cintura realizzata in colori speciali che riportano a quelli che sonoi colori della loro confraternita . I capirotes ( sono i cappucci che coprono il volto dei nazarenos) che coprono il viso sono stati progettati in modo che il fedele abbia il volto coperto e solo gli occhi “liberi” cosi che potesse pentirsi in anonimato, senza essere riconosciuto come peccatore reo- confesso .

Cosa accade durante le processioni ?

Ogni giorno, tra sei e nove confraternite escono in processione, con la prima partenza a mezzogiorno. La lunga fila di Nazarenos incappucciati, di statue e musicisti si muove lentamente e mestamente fuori dalla sua chiesa parrocchiale, guidata da una croce . Quando la fiorita Vergine, splendente nel suo manto d’oro, emerge , e la gente grida ” Guapa ! ” ( Bellissimo! ) tutti si commuovono,  è un momento carico di grande emozione .

Le processioni passano attraverso diversi quartieri (San Bernardo , Macarena , Triana ) – e nell’aria si sente un affetto intenso , soprattutto per le effigi di Maria , molto amata dagli spagnoli, una vocazione simile alla fedeltà per le squadre di calcio per gli italiani per intenderci. Per l’occasione, per festeggiare la Santa Vergine, vengono gettati in aria confetti e petali di fiori. La confraternita si unisce al percorso ufficiale per arrivare alla cattedrale , e poi inizia il viaggio di ritorno a casa . Alcuni delle più grandi confraternite fanno   un estenuante  viaggio di 14 ore. Questo dovrebbe bastare per dimostrare l’affetto, l’amore per la Santa Vergine.

Sevilla_Torre_del_oro

Torre dell’oro Siviglia, Spagna

Foto CC BY   di Morinpat

Date principali : le migliori processioni della Santa di Siviglia,  quando e dove vederle

Quest’anno la Settimana Santa viene festeggiata più tardi del solito nei giorni di tarda primavera quando sarà caldo ; Giovedi 17 e Venerdì 18 aprile sono feste nazionali : molti monumenti sono chiusi in quei giorni , sia nel pomeriggio che tutto il giorno ( la maggior parte dei negozi chiudono nel pomeriggio tutta la settimana ). Quindi chi decide per una  vacanza  Siviglia dovrà tenere conto che non potrà visitare tutti i musei ma che, per contro, potrà partecipare alle migliori processioni della Spagna.

Una delle poche confraternite che passa attraverso Maria Luisa Park è La Paz , il giorno è  la Domenica delle Palme (13 aprile ) quando si può vedere alle 14:30 vicino a Plaza de España . Alle 15:00 La Hiniesta esce attraverso il portale gotico ad arco ristretto della sua chiesa in Piazza San Giuliano – uno spettacolo incredibile, commovente, coinvolgente. Se si guarda  in alto , si vedono i balconi decorati con foglie di palma in tutta la città, si percepisce il coinvolgimento emotivo e contagioso.

Nel vecchio quartiere ebraico , il Martedì  15 aprile si torna nel 16° secolo con una manifestazione che vede una linea di scure, sagome indistinte con alte candele tremolanti rosse per ricordare San Bernardo.

Il 16 aprile lo spettacolo passa attraverso Plaza Encarnacion alle 17:30 – le icone architettoniche contemporanee del Metropol Parasol offrono un ottimo punto di osservazione .

Giovedi ‘ (17 aprile ) Las Cigarerras attraversa il ponte di San Telmo passando per la Torre del Oro . Tradizionalmente le donne indossano abiti neri con mantiglie ( veli di pizzo).

Il culmine della settimana è La Madruga ‘ , che inizia presto la mattina del Venerdì Santo (18 aprile ) , quando le due Vergini preferite di Siviglia , Triana e Macarena – si possono ammirare nella loro splendente malinconica bellezza.  La cena alle 9:00 potrà essere seguita da altri spettacoli: La Macarena emerge dalla sua Basilica a 12 a mezzanotte
Altro commovente momento è “El Silencio” – la Hermandad più antica , fondata nel 1340 ; resta in silenzio, senza lampioni, il tutto avviene all’una in Plaza del Duque.

Malaga_Alcazaba

Malaga Alcazaba, Spagna

Foto CC BY   di  Bashevis6920

El Cachorro è un capolavoro che  attraversa il ponte di Triana alle 17:30 del Venerdì Santo (18 aprile ) .

Molto interessante intraprendere il “percorso della Gazzetta” che va da Calle Campana , passa lungo Calle Sierpes , attraversa Plaza San Francisco , passa lungo Avenida de la Constitucion , tocca Plaza Virgen de los Reyes fino alla  cattedrale. Il Tour Cofrade (tourcofradesevilla.blogspot.co.uk ) offre tour che comprende : visite alle tre chiese dalle quali i pasos usciranno quel giorno, visita alla bottega di uno scultore ; pranzo ; e un posto riservato in Plaza Virgen de los Reyes ( dove i cofradias escono dalla cattedrale).

Un’altra opzione è quella di affittare un balcone con vista sul percorso – lontano dalla folla  e con una vista fantastica . mybalcony ( maggiori informazioni su mybalcony.com ) offre balconi in affitto per un massimo di 12 persone , alcune con cibi e bevande incluse.

I migliori luoghi di soggiorno a Siviglia durante la Settimana Santa , e cosa mangiare e comprare

Per la settimana Santa gli alloggi vengono prenotati con largo anticipo. La cosa ideale sarebbe soggiornare sul percorso ufficiale , con una finestra o un balcone sulla strada ; in alternativa , le zone di Santa Cruz , l’ Arenal, Alameda sono tutti vicine alla cattedrale.

La Settimana Santa a Malaga

Anche a Malaga si svolgono nello stesso period, ossia dal 13 al 20 Aprile. Qui le ” bortherhoods ” della città inviano carri e grandi troni per le strade e ci sono processioni a lume di candela che attirano migliaia di spettatori .

A Malaga si può visitare la Chiesa dei Martiri che confina con le parrocchie di San Juan, Santiago e San Filippo Neri, e che venne edificata in onore dei Martiri Ciriaco e Paola, patrono della città. La chiesa ha subito numerose ristrutturazioni nel corso dei secoli

Molto interessante anche la Cattedrale dell’Incarnazione un gioiello rinascimentale dell’Andalusia rimasto inconcluso. Gli spagnoli chiamano questa Chiesa la Manquita perchè manca la torre campanaria e la facciata non è conclusa. Ma nonostante questo resta un luogo bellissimo ed imperdibile.

Una vacanza in Spagna in questa primavera calda durante la Settimana Santa vi farà conoscere le terre spagnole a fondo, in quella profondità che solo le tradizioni sanno fare emergere.

 

 

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.