Graz: il capoluogo del Land meridionale austriaco

Graz Austria

Graz è una città dell’Austria. Non è nota a livello turistico come Vienna o Salisburgo ma sicuramente se volete fare una vacanza un po’ diversa dal solito, Graz fa al caso vostro. E’ la capitale dello stato federato dell’Austria, noto come Stiria. Uno dei motivi per cui è conosciuta è sicuramente la presenza di ben sei differenti università. Inoltre tra le prime cose da vedere c’è il centro cittadino, considerato uno dei meglio conservati di tutta l’Europa centrale. Questo particolare in realtà le ha dato la possibilità di entrare a far parte dell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO. E’ ricordata da molti anche per essere stata la capitale europea della cultura nel 2003.

Se intendete visitarla non avete problemi a includerla nel vostro itinerario. Se per esempio avete scelto di passare le vacanze in Austria, da Vienna potete raggiungere Graz in circa 2 ore e mezza di treno. Una volta che siete in città potete muovervi grazie alle 9 linee di tram. Per arrivare invece, sappiate che Graz ha l’aeroporto. Altrimenti nessuno vi vieta di fare una bella vacanza in macchina considerando comunque che non è affatto lontana. Le cose belle da vedere qui non mancano sicuramente, si tratta infatti di una regione verde e con tante foreste. La città è tutta circondata da colline e questo provoca un effetto davvero molto bello, cioè la formazione frequente di nebbie.

Escursioni a Graz

Abbiamo visto che Graz è ricca di parti verdi. Proprio per questo ho deciso di partire parlandovi delle molte escursioni che potete fare. Sappiate sin da subito che dovrete spenderci varie ore della giornata ma questo vi permetterà di scoprire dei veri e propri tesori!

  • Grotta Lurgrotte: ha due cose interessanti da osservare, le stalattiti che scendono dal soffitto e le stalagmiti, che lo guardano. E’ una particolarità molto interessante ed è la grotta più grande di Austria che presenta questa caratteristica. Potete immergervi in questo interessante ambiente insieme a una guida turistica. La nascita di questa grotta è dovuta dalle infiltrazioni delle acque del Lurbach e il fiume la percorre sottoterra.
  • Monte Schöckl: è una delle mete per le escursioni tra le più amate. Ha pendii ripidi e un altopiano bellissimo. Con i suoi 1445 metri di altezza non è la più alta tra le montagne d’Austria ma tante persone vi si recano anche quasi a livello terapeutico per rilassarsi e trovare se stessi. Potete muovervi a piedi in mountain bike oppure, se non volete dedicargli troppo tempo ma comunque desiderate godervi il panorama, potete prendere la funivia.
  • La strada dei castelli: la terza e ultima escursione che vi consiglio, più per desiderio di brevità che per la mancanza di altri posti incredibili, è la strada dei castelli. Lungo il cammino infatti potete trovare diversi manieri, castelli e fortezze che in vari periodi dell’anno accolgono mostre, esposizioni e concerti. Queste costruzioni in realtà vengono prestate anche per matrimoni e feste. Considerate che è una delle regioni con la maggior ricchezza dal punto di vista dei castelli e dei luoghi da scoprire.

Tour e offerte a Graz

Tre cose da non perdere a Graz

Duomo di Graz

Duomo di Graz

Foto di Marion Schneider & Christoph Aistleitner – Link alla foto: clicca qui

Il duomo è una di quelle strutture architettoniche che siamo quasi in dovere di visitare quando si vede una città per la prima volta. Magari a primo impatto potreste restare delusi perché da fuori è davvero modesto il suo aspetto. Ciò che ha d’interessante però è tutta la parte interna, conserva infatti affreschi gotici di grande bellezza. Il più importante ancora oggi presente è l’affresco dei Flagelli di Dio.

Isola sul Fiume Mur

Si, sul fiume Mur, corso d’acqua che attraversa la città di Graz, c’è un’isola. In realtà non si capisce bene se sia un’isola o una nave visto che è costruita interamente in acciaio. Fu Vito Acconci, artista statunitense, a progettarla. Fu commissionata nel 2003 quando Graz venne eletta Capitale Europea della Cultura. In questo ambiente potete tranquillamente bere un buon caffè o gustarvi un cocktail.

I giardini di Graz

Come quarto punto vediamo proprio gli splendidi giardini di Graz. Se c’è una cosa che non manca in questa città è il verde. C’è Schlossberg, il parco che si trova sulla cima del colle. Potete raggiungerla comodamente con l’ascensore e la funicolare. Se però avete voglia vi suggerisco di camminare lungo il versante meridionale perché è ricoperto da vigne e lo spettacolo è davvero bello. Una volta che arrivate su trovate panchine e prati dove stendervi con l’asciugamano. L’altro giardino da visitare è lo Stradtpark e si trova nel centro storico. C’è un vasto spazio dove giocare e i bambini animano il parco soprattutto le mattine del fine settimana o in estate. Mentre per i più grandi il pomeriggio e la sera + un punto di ritrova per fare un bell’aperitivo.

Musei di Graz

Concludiamo questo articolo su Graz scoprendo i molti musei che la animano.

  • Museo del giocattolo: altro museo molto apprezzato dai bambini. Ben 100 bambole con la testa di porcellana, vetrine con orsacchiotti, animali di pezza e clown.
  • Museo di storia naturale: piace tanto ai bambini perché possono scoprire gli animali e le piante e si sa, più sono strani o lontani dal loro vivere comune e più piacciono. Qui dentro ci sono mostre molto interessanti e permettono di accedere alla bellezza di 400 milioni di anni di storia locale.
  • Museo archeologico: è un museo sotterraneo dove potete trovare numerosi reperti relativi alla preistoria stiriana, dell’antico oriente e dell’Egitto. Sono collezioni molto interessanti e potete ammirare anche oggetti di lusso.
  • Museo del folclore: questo museo mostra le varie vicende storiche di questa parte d’Austria. Potete approfondire la cultura del popolo, scoprire gli stili di vita nel passato e anche quelle che furono le interazioni con altri popoli d’Europa.

Lascia un commento