Cosa vedere e cosa fare a Porto nel nord-ovest del Portogallo

Da un lato troviamo una Porto più moderna, che ha visto un’evoluzione piuttosto veloce quando il turismo è diventato un tassello importante della sua economia. Dall’altra invece, allontanandosi non si di molto dai percorsi prestabiliti e pensati per i viaggiatori, è possibile trovare la Porto di un tempo, quella un po’ decadente e mercantile.

Se state pensando di fare un viaggio in Portogallo sicuramente Porto è una delle città da visitare. Economica e sicura, vi può regalare una vacanza davvero interessante, anche se forse non è il caso di dedicare solo a lei lunghi periodi.

Se state decidendo in quale periodo dell’anno andare, allora dovete tenere in considerazione il clima di Porto. Questa città si trova sulla costa settentrionale e vanta un oceano mite, con inverni non particolarmente freddi ed estati soleggiate. Le piogge sono intense tra novembre e marzo mentre in estate è raro che piova.

Cosa vedere a Porto

Porto Portogallo

Il quartiere della Ribeira

Ribeira fiume porto portogallo

E’ proprio il quartiere della Ribeira di Porto a essere stato messo a nuovo ultimamente, soprattutto da quando, nel 2001, la città si è divisa con Rotterdam il titolo di Capitale europea della cultura. Recentemente poi l’UNESCO lo ha riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità.

Questo quartiere si affaccia sul fiume Douro e già in lontananza lo spettacolo è davvero stupendo. Una volta che vi inoltrate tra le sue stradine acciottolate preparatevi, perché sono in salita. Ciò che colpisce di questo centro storico sviluppato in orizzontale sono i volti delle case tutti di colori diversi, arricchiti da balconcini fioriti. Fuori dalle porte ancora i vecchi che parlano tra loro, botteghe artigianali che mantengono viva la storia del posto e numerosi bar e ristoranti dove immergersi in profumi e sapori del Portogallo che difficilmente dimenticherete.

Proprio sul fiume dove il quartiere si affaccia c’è Dom Luis I, il ponte d’acciaio. Unisce il quartiere a Vila Nova de Gaia, famosa per l’eccellente produzione del vino Porto.

Ponte Dom Luis I

Ponte Dom Luis I Porto Portogallo

La seconda cosa da vedere è proprio il Ponte Dom Luis I. La sua importanza non è solo funzionale ma anche artistica. Si tratta infatti di un ponte di 170 metri costruito da Seyrig, allievo di Gustave Eiffel (il nome non mente). Quando fu costruito tra il 1881 e il 1886 era uno dei più lunghi al mondo. Uno degli aspetti caratteristici è quello di essere un ponte a due piani dove sopra passano i pedoni, i tram e gli autobus. Quello sotto invece è dedicato alla metropolitana.

Chiesa di San Francesco a Porto

Chiesa di San Francesco Porto

Non lasciatevi ingannare dalla facciata un po’ anonima. La Chiesa di San Francesco a Porto ha un interno che vi conquisterà. Pensate che è stata inserita nella lista delle chiese più riccamente decorate di tutta Europa.

L’interno è fatto di legno dorato, simbolo caratteristico proprio delle chiese barocche del Portogallo. Per renderla quella che è sono stati usati ben 100 kg d’oro. Si, è un po’ un controsenso se pensiamo che è stata dedicata a Francesco d’Assisi ma… rimaniamo concentrati sul fatto che è davvero meravigliosa, specialmente quando la luce entra dalle vetrate e inizia a realizzare riflessi con l’oro unici.

Attenzione perché non è sempre aperta e in base alla stagione cambiano gli orari. Da novembre a marzo è aperta tra le 9 e le 17. Da marzo a ottobre invece dalle 9 alle 19 e da luglio a settembre dalle 9 alle 20. L’ingresso è gratuito ma, se desiderate vedere il museo e le catacombe, il costo è di 3,5€.

Palacio da Bolsa a Porto

Palazzo de bolsa a Porto in Portogallo

Foto di Hugo Cadavez – Own work, CC BY 2.0 – Link alla foto: clicca qui

Anche Palacio da Bolsa a Porto passa un po’ inosservato all’inizio. Si mescola bene con altri palazzi e perciò il turista che non ne ha mai sentito parlare rischia di perderlo. Io vi consiglio vivamente di visitarlo perché al suo interno trovate una struttura architettonica che merita davvero di essere vista. E’ stato costruito nel 1842 con lo scopo di accogliere i rappresentanti delle nazioni estere per gli scambi commerciali. Decoratori, pittori e scultori nei secoli hanno contribuito per renderlo sempre più bello. Di tutte le sale comunque è quella araba la più bella e si ispira all’Alhambra di Granada.

Cattedrale di Porto

Cattedrale di Porto in Portogallo

La cattedrale di Porto non è stata costruita per essere sfarzosa ma comunque rappresenta un importante punto turistico e religioso. La parte più bella di questa cattedrale dall’impianto romanico è senza dubbio quella composta dalle azulejos del chiostro gotico, realizzate in bianco e azzurro. Proprio davanti alla cattedrale invece c’è una colonna. E’ in realtà una gogna che veniva usata in passato per torturare i criminali.

Mercado do Bolhão

Mercado do Bolhao Porto Portogallo

Foto di Aoamen – Own work, CC BY-SA 3.0 – Link alla foto: clicca qui

Il Mercado do Bolhão è il posto più bello per gli amanti della gastronomia locale. Questo perché non si tratta più di acquistare nei ristoranti i piatti tipici e quelli del giorno ma piuttosto di immergersi nei profumi e sapori locali. Tra il pesce, i formaggi, le verdure…

Libreria Lello

Libreria Lello a Porto in Portogallo

Sapevate che si trova a Porto una delle librerie più belle di tutto il mondo? E’ stata fondata nel 1869 ed ha una bella facciata in stile neo-manuelino. Dentro però sorprende davvero. Le scale sono al centro e hanno una forma di 8. Gli scaffali sono in legno. Ma ciò che forse ha contribuito al suo grande fascino è che la scrittrice JK Rowlings, cioè la “madre di Harry Potter”, ha preso ispirazione dalla libreria Lello per i suoi libri!

Cosa mangiare a Porto

Piazza a Porto in Portogallo

Il piatto principale di Porto è la trippa. Pensate infatti che gli abitanti di questa città del Portogallo vengono chiamati Tripeiros (trippai). Il secondo piatto più cucinato e apprezzato è il baccalà. Pensate che si può cucinare in ben 100 modi differenti. Altrimenti potete gustarvi la franchesina, un toast molto buono che potete consumare soprattutto se siete di fretta. Per il resto a Porto potete mangiare dell’ottimo pesce, ma anche i salumi sono squisiti. Il Portogallo poi è rinomato per essere una delle città occidentali più economiche. Con poco potete infatti mangiare in ristoranti di buona qualità.

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.