Cosa vedere a Vienna, capitale dell’Austria

Vienna panorama

L’Austria è un bellissimo Paese nonché ideale per una vacanza fuori dall’ordinario. Potete scoprire infatti le sue molte città, trovando così la meta più adatta alle vostre aspettative. C’è da dire che il Paese in questione ha tanto da offrire, sia a livello storico che culturale. Per chi ama la natura, in Austria vi sono anche tanti posti incredibili da vedere.

Ma parlando di città, come si fa a non citare la splendida Salisburgo, meta imperdibile, oppure Innsbruck, Graz e così altre. Ma fra tutte queste città non possiamo non parlare della capitale dell’Austria, vale a dire Vienna!

Se decidete di scoprirla vi occorrerà un itinerario, quindi continuando con la lettura dell’articolo vi propongo alcune cose da vedere a Vienna.

Vienna conta più di 1,700 milioni di persone ed è una città molto visitata ogni anno. Personaggi illustri come Beethoven e Mozart hanno vissuto qui! La città è nota anche per alcuni edifici storici e palazzi imperiali. I musei inoltre, una vasta scelta che possono accontentare proprio tutti. Dunque, Vienna può davvero offrirvi la vacanza ideale.

Cosa vedere a Vienna

Duomo di Santo Stefano

vienna duomo santo stefano

Nella città di Vienna vi sarà impossibile non notare il Duomo di Santo Stefano. Si tratta di una cattedrale in stile gotico che attira a se circa 3 milioni di persone l’anno. Che dire del tetto? Circa 250 mile tegole sono state utilizzate per la sua realizzazione. Essendo colorate, regalano un effetto ottico (specie quando illuminate dal sole) incredibile. Potete scorgere lo stemma austriaco sul tetto, questo grazie alla collocazione delle tegole! Il campanile e la guglia dalla forma affusolata, rendono la cattedrale ancora più bella. Un’altra attrazione sempre associata al Duomo di Santo Stefano è la Pummerein. Si tratta di una enorme campana che pesa più di 20 tonnelate. Questa disponibile nella cupola in stile rinascimentale, proprio dove è presente la torre nord. Curiosa la storia che interessa la Pummerein. Ovvero venne creata dopo l’assedio del 1683 da parte dei turchi. Il materiale utilizzato per la campana furono proprio i cannoni sottratti agli invasori! Non perdetevi il Portale dei Giganti, le Torri gemelle (entrambe all’entrata), avete dunque molte cose da vedere al suo interno. Presenti anche le Catacombe, queste proprio sotto l’edificio qui presente.

Parco pubblico il Prater

Vienna Prater

Chi non desidera visitare il Prater? Si tratta del parco pubblico della città più apprezzato dai cittadini. Qui potete trovare caffè e chioschi, oltre che ristorantini magnifici. Vi ricordo che risulta essere uno dei parchi più apprezzati sul pianeta! Gli abitanti lo considerano un posto dove rilassarsi o per tenersi in forma. Proprio così, chi pratica footing o altre attività fisiche puntualmente si da appuntamento qui! Ricordo che in passato l’area era sfruttata come zona di “riserva di caccia imperiale”. Naturalmente non manca il trenino per i turisti! Qui potete provare più di 250 attrazioni! Tanto per darvi un’idea, c’è il simulatore di volo, la ruota panoramica (circa 65m), le montagne russe, il museo delle cere….

Prenota ora e salta la fila per la ruota panoramica!

Castello di Schönbrunn

Castello di Schonbrunn Vienna

Il Castello di Schönbrunn della città di Vienna è una vera e propria opera d’arte. In Austria non troverete un palazzo imperiale più noto e apprezzato di questo! 120 ettari di parco che circondano il castello, un posto incredibile dunque dove il lusso è a livelli altissimi. Il parco è visitabile dal 1779. Il Castello di Schönbrunn è in stile barocco ed è naturalmente Patrimonio dell’Umanità dichiarato dall’Unesco. Il complesso presenta varie strutture come il Museo delle carrozze, il Teatro del castello, gli Appartamenti reali…. Pensate che vi sono 1441 stanze all’interno del castello. Tuttavia solo 22 sono aperte ai visitatori. Optando per il Grand Tour potete scoprire 40 sale, tra queste vi sono anche alcuni appartamenti. Non perdetevi la visita di questa bellissima costruzione. Così come il magnifico Museo delle carrozze citato precedentemente, questo infatti è una vera perla di Vienna. Pensate che al suo interno vi è disponibile anche la “carrozza dell’incoronazione”. Ottimo anche il giardino zoologico, questo presente dal 1752. Vi posso solo dire che in Europa è questo il giardino zoologico più datato presente.

Museo di Storia dell’Arte a Vienna

Vienna Museo storia dell'arte

Il Museo di Storia dell’Arte di Vienna è una perla perla e rotta importante per tutti coloro che sono appassionati di opere d’arte. Dalle collezioni della Casa d’Asburgo a opere riguardanti praticamente ogni epoca. Vi state domandando se il prezzo del biglietto ne vale? Vi rispondo dicendo che all’interno del museo potete ammirare collezioni risalenti all’Egitto. Troverete opere dell’antica Roma, della Grecia, collezioni dell’Oriente etc. Adorate l’Arte Antica? Oppure la Arti Decorative? Non preoccupatevi, qui potete trovare veramente di tutto. I capolavori che ospita il museo sono innumerevoli. Vi sono anche opere di Raffaello, Caravaggio e tanti altri artisti molto famosi. Dunque un paradiso dove l’arte e la storia regnano sovrani.

Cosa mangiare a Vienna

Ecco alcune delle ricette tipiche appartenenti alla cucina viennese. Gustando questi piatti potete conoscere molte delle specialità locali. Si comincia con l’arrosto di maiale, il cui nome è schweinebraten, una portata sublime che stupirà il vostro palato. Assieme a questo piatto sono presenti anche l’insalata di patate oppure i crauti con i knödel (palline di pane) farciti.

käsespätzle

Un’altra cosa buona da mangiare sono gli gnochetti al formaggio (käsespätzle), il cui accompagnamento prevede spesso la cipolla fritta, quest’ultima realizzata allo stesso modo di quando friggiamo la carne impanata! Ma non è tutto, altri sono i piatti tipici che assolutamente sono da provare almeno una volta. Come nel caso dell’insalata di crauti (sauerkraut), buonissima e insaporita da molte spezie. Naturalmente vi sono anche un’infinità di Würstel, in questa città sanno proprio come renderli unici al palato.

Il clima di Vienna, quando partire?

Il clima viennese porta estati piacevoli e non caldissime e inverni spesso rigidi per noi che siamo abituati alle temperature italiane. D’inverno nei periodi particolarmente freddi le temperature possono scendere anche a -6° sotto lo zero. Perciò se amate il caldo il periodo migliore per partire è tra giugno e settembre.

Le guide consigliate

Lascia un commento