Capodanno a Berlino, sperando che nevichi….

berlino

Berlino

Foto CC BY di travelsmania

Capodanno a Berlino? perchè no? Per chi ha voglia di divertirsi ma anche di un pò di storia , cultura, fare shopping, Berlino è un posto perfetto . Un posto che coinvolge, che conquista, una vacanza in questa città è davvero adatta a tutti: per chi vuole respirare l’aria di una metropoli, per chi vuole vedere scendere i fiocchi di neve per le strade, per chi vuole vivere, conoscere un pò di storia.

Sarà per la sua vita notturna,  sarà per l’atmosfera generale, sarà per l’energia per le strade, ma Berlino è diventata una delle più entusiasmanti destinazioni in tutto il mondo, ed ha qualcosa da offrire ad ogni tipo di  visitatore .

Berlino è facile da girare, e chi sceglie di trascorrere anche solo pochi giorni in questa vibrante città potrà comunque non perdersi il meglio di quello che ha da offrire. Che è tanto.

Come in ogni grande città , ci sono un sacco di centri commerciali e questa è già un’esperienza di per sé soprattutto se non si è abituati a centri davvero grandi.. Ma se volete vivere davvero la città , e risparmiare qualcosa, una delle cose più iconiche da fare a Berlino è quella di visitare uno dei famosi mercatini delle pulci .
Ci sono oltre 50 mercatini delle pulci , in gran parte aprono la domenica , e davvero si ci può trovare di tutto: cibo, vestiti , musica, arte, libri,  l’artigianato proveniente da tutto il mondo .

Forse il più famoso mercato delle pulci è quello che si tiene a Mauerpark ogni Domenica . Si può contrattare per qualsiasi cosa , si può gustare buon cibo e ascoltare un po ‘ di karaoke.

Giardini della birra
Una tradizione bavarese di lunga data, che ha trovato la sua strada a Berlino , è il giardino della birra . Nella tradizione slow-food europea , una birreria all’aperto è il luogo per  mangiare ed incontrare gli amici, bere birra nelle giornate estive soleggiate così come nelle notti d’inverno nevoso.

Ci sono decine di giardini della birra sparsi in giro per Berlino , e ciascuno di questi ha un proprio stile particolare ( e spesso le loro birre ) . Uno dei più bei giardini della birra, soprattutto in estate , è il Schleusenkrug in un angolo lontano del parco Tiergarten, vicino allo Zoo di Berlino. È possibile guardare le barche che passano sul canale, mangiare ottimo cibo tradizionale e bere birra.

parchi
Berlino è una città particolarmente verde, quasi il 35 % della città è fatta di parchi , foreste e altri spazi verdi .

Berlinesi, vecchi e giovani , trascorrono molto del loro tempo libero nei parchi della città , passeggiando per le strade , seduti nei piccoli caffè , facendo sport o guardando spettacoli musicali e teatrali .

Il più grande e famoso parco della città è il Tiergarten , si tratta di uno splendido parco di 520 ettari che si trova nel cuore della città . Nel parco ci sono laghi, piste ciclabili, boschi e caffè .

East-side-gallery

Muro di Berlino-est

Foto CC BY di postidavedere.giramondo

Per un’esperienza diversa si può visitare Tempelhofer Feld , un ex aeroporto che è stato trasformato in un parco dopo la chiusura nel 2008 . Oggi la gente usa le piste abbandonate per far volare gli aquiloni e fare breakdance . Una trasfromazione pittoresca e romantica.

Un modo diverso di vedere Berlino è in bicicletta . Berlino è ha centinaia di chilometri di piste ciclabili. Inoltre ci sono parecchie aziende che offrono noleggio di biciclette.
Le carte sconto di Berlino: come risparmiare su musei e trasporti

Mentre ci sono un sacco di cose gratis da fare a Berlino alcuni dei siti e attrazioni costano, così come il trasporto pubblico . È possibile pianificare in anticipo e risparmiare denaro con l’acquisto di uno dei diversi tipi di carte sconto disponibili in città .

La Berlin Welcome Card , per esempio, offre il trasporto pubblico gratuito , così come grandi sconti in molti musei e tour della città . I musei sull’ Isola dei Musei, costano circa 10 euro , ma si può ottenere un biglietto cumulativo per i cinque musei per soli 18 euro . Se avete intenzione di utilizzare molto i trasporti pubblici, è possibile acquistare ogni giorno o carte di viaggio settimanali, nonché un ‘biglietto di piccolo gruppo ‘ , che offre un giorno di viaggio per un massimo di 5 persone . È possibile utilizzare lo stesso biglietto su treni, tram , autobus e traghetti.

Quando comincia a cadere la neve , slittino e sci a Berlino diventano le attività più popolari per  residenti e turisti . Questa guida vi indica i posti migliori per fare slittino a Berlino.

Posti migliori per slittino e sci a Berlino

Teufelsberg
Teufelsberg è uno dei punti più alti della città , arriva fino a 110 metri, il che lo rende uno dei luoghi più popolari di Berlino per slittini e  sci .

Müggelberge
Una serie di colline a sud – est della città , la Müggelberge è probabilmente la più famosa ski-area della città.

Volkspark Humboldthain
Il Volkspark Humboldthain è uno di una serie di parchi a Berlino , che ha speciali piste da slittino in inverno . Il parco , nella parte nord della città , è stato costruito in parte dalle macerie di Berlino dopo la guerra .

der Insulaner
Der Insulaner , nel sud di Berlino è una delle più lunghe piste per slittino della città  a 75 metri di lunghezza , il che la rende super- popolare tra gli appassionati .

Trümmerberg in Volkspark Prenzlauerberg
Il Trümmerberg (che significa macerie di montagna ) è un altra collina artificiale a Berlino, ma questa collina è diventata così popolare che a un certo punto si stava pensando di mettere in un impianto di risalita per slittino ( e sciatori ) . Anche se questo non è accaduto , questo parco nella parte orientale della città è un paradiso dello slittino
Oltre girare per mercatini e fare sport invernali (se c’è la neve) si possono visitare i musei. Ecco i migliori cinque.
I cinque migliori musei di Berlino

Berlino ha più di 170 musei che continuano ad attirare sia i berlinesi, abitanti locali, che quelli stranieri . E ‘ quasi impossibile vedere tutto, vale quindi la pena di pianificare in anticipo e ammirare un po’ di tutto . Questo elenco di musei di Berlino copre antico e moderno. Visitarli, almeno per alcuni di essi, equivale a fare un viaggio nella storia, nel bene e nel male. Una volta visitati vi sentirete colpiti, saprete qualcosa di più, forse cambierete idea su alcune cose, forse le vostre idee saranno confermate ed avvalorate. Di certo è un’esperienza meritevole che fa capire che qui a Berlino non vale il detto “non parlare di corde in casa degli impiccati”, anzi, si parla dei periodi oscuri con sensibilità ed obbiettività. E se ne parla soprattutto nei musei.

Pergamon Museum

Il Museo Ebraico di Berlino è il museo più visitato di tutta la Germania . Il Pergamon raccoglie le grandi strutture di civiltà classiche. Il reperto più famoso è probabilmente l’altare di Pergamo che dà il museo il suo nome. Da non perdere l’enorme porta di Ishtar dalle mura di Babilonia , e il vasto museo d’arte islamica , ospitato all’interno del Museo Pergamon.

Berlino

Berlino

Foto CC BY di comeviaggiareinformati

Topografia del Terrore

La Germania non copre né evita la responsabilità per i periodi più oscuri del suo passato  e la Topografia del Terrore è un ampio visualizzatore dei crimini del regime nazista . Le mostre comprendono la persecuzione nazista degli ebrei e di altre minoranze , i campi di concentramento e altri metodi di esecuzione , le istituzioni della polizia segreta del terrore e gli anni del dopoguerra. C’è anche una sezione lunga dell’originale Muro di Berlino e ci sono un sacco di fotografie con testo dettagliato. Questo non è un museo piacevole o divertente , ma altamente consigliato per comprendere uno dei periodi più brutti della storia moderna. E’ forse uno dei musei che più colpisce.

Museo della DDR

Ci sono un sacco di musei e monumenti di Berlino che si concentrano sul famoso muro. Il Museo della DDR fa mostre interattive e tanta tecnologia per ricreare la vita in socialista nella Germania Est  e offre ai visitatori la possibilità di sperimentare quella che era la vita della Berlino est. È possibile ascoltare interrogatori dei prigionieri o guidare in una Trabi , l’iconica auto tedesca-orientale . Il Museo DDR è ottimo sia per chi è cresciuto con le storie di vita comunista che per chi è nato dopo la Guerra Fredda , per capire ciò che la Germania Est era davvero.

Museo Ebraico
Il Museo Ebraico non si concentra solo sui milioni di morti nella Shoah, ma presenta ben duemila anni di vita ebraica in Germania , con cicli di persecuzioni ed espulsioni  e periodi di prosperità e di inclusione. L’edificio modernista stridente è controverso, ma memorabile , e le mostre danno un senso di ciò che si era perduto nell’Olocausto, nonché una panoramica della vita ebraica in Germania oggi . Un altro museo capace di colpire nel segno.

Currywurst Museum
Un diverso un po ‘diverso dai precedenti più spensierato. Il Currywurst Museum documenta la storia della currywurst , il suo contributo alla TV e film, diverse salse e varietà . Ci sono stazioni di sniffing e una macchinetta virtuale currywurst , e, naturalmente, uno snack bar alla fine della mostra . Piacevole, allegro e gustoso .

Chi programma un viaggio a Berlino durante i mesi di festa potrà allietarsi con i tantissimi mercatini natalizi. E chi ama festeggiare il capodanno in piazza potrà farlo nientedimendo che alla Porta di Brandeburgo, dove nei pressi dalla Colonna della Vittoria vengono montati 4 palchi coi migliori dj che propongono la propria musica, inoltre ci sono  oltre 200 stand gastronomici. Tutti a cantare, a ballare, a festeggiare.

Lascia un commento

Name and email are required. Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.