Capodanno a Venezia!

Descrivere Venezia è quasi impossibile, la sua particolarità (essere “sull’acqua”), la sua magia sono sensazioni che si provano solo visitandola. Per questo una vacanza, anche breve, a Venezia è davvero consigliabile. E quale periodo migliore di questo per visitare questo luogo? Intanto è possibile organizzare un Capodanno diverso dal solito, oltre che le classiche feste in piazza Venezia offre la possibilità di assistere al Concerto di Capodanno 2013 al Teatro La Fenice dove sinfonie da sogno vi regaleranno un’atmosfera davvero unica.

Altro modo per trascorrere un Capodanno indimenticabile è quello di ridere. E con la comicità degli Okidok è davvero impossibile non farlo. Ecco quindi che il 31 Dicembre si può trascorrere a teatro ad assistere allo spettacolo esilarante dei clown della compagnia degli Okidok, che arrivano dal Belgio, per la prima volta a Venezia per regalare sonore risate ad un pubblico di tutte le età (per la cronaca lo spettacolo di Capodanno si intitola “HA HA HA”. Uno spettacolo che unisce in simbiosi perfetta tra comicità e tecnica acrobatica.

Il tutto in un contesto davvero unico: Venezia. Nell’attesa di salutare il 2012 in questa città è possibile fare tante cose: visite ai musei e alle città vicine, anch’esse ricche di proposte e di bellezze da visitare.

Venezia è prospera di musei ed edifici storici da San Marco al verde della Riviera del Brenta ai paesaggi ai borghi del Miranese, dalla laguna di Venezia con le isole e le sue tradizioni. Da non perdere certamente la Basilica di San Marco sita nel Centro Storico. Realizzata in stile romanico-bizantino ha una facciata decorata da marmi e mosaici

Sempre nel centro Storico sono meritevoli di una visita la Basilica di S.Pietro di Castello, l’Ateneo Veneto. E ancora la BAsilica di Santa Maria della Salute, costruita nel Seicento e dedicata alla Vergine dopo la liberazione della città da un’epidemia.

In stile gotico-francescano con un imponente campanile è la Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari. Ancora l’antica Chiesa Angelo Raffaele risalente al VII secolo.

E perchè non sognare a Cà da Mosto? Una casa veneto bisantina che risale al XIII secolo.

Se si sceglie di visitare Venezia durante questo periodo si può visitare la mostra monografica organizzata nel terzo centenario dalla nascita di Francesco Guardi, l’ultimo grande vedutista settecentesco, che durerà fino al 17 febbraio 2013.
E poi perchè non rigenerarsi con un soggiorno al Lido? Un’isola meravigliosa a pochi minuti da Venezia

Ovviamente non dimenticate la ciliegina sulla torta: il giro in gondola!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.