Berlino

Berlino la città alternativa

La Germania è un Paese ricco di storia e visitandola potete scoprire tante delle sue incredibili attrazioni turistiche. Tra le città che vi consiglio caldamente di vedere Berlino è la prima in assoluto. Questa è la capitale del Paese ed è una metropoli di oltre 3 milioni e mezzo di persone!

Cosa fare a Berlino? Provate la cucina, andate a vedere i monumenti, scopritene la storia e quanto altro ancora. Vi ricordo che Berlino è anche una città ricca d’arte ed è quindi ottima per le moltissime opere. Adesso vi mostro cosa vedere a Berlino, infine elencherò per voi alcuni piatti tipici.

Cosa vedere a Berlino

Un tour che comincia dal duomo fino ad arrivare al “Muro di Berlino”. Ma tante sono le cose da vedere come per esempio l’Isola dei Musei. Cominciamo subito.

Duomo di Berlino

Duomo di Berlino Germania

Il Duomo di Berlino è bellissimo nonché imponente, diciamo pure che è una costruzione che attira lo sguardo di ogni passante. Potete metterlo al primo posto nella lista delle cose da vedere in questa città. Quello che potete scorgere oggi è l’aspetto voluto dall’imperatore Guglielmo II nel 1904. precedentemente al posto del duomo vi era una cattedrale, ma quest’ultima per Guglielmo II era banale e troppo classica. Con un’altezza di 116 metri, una larghezza di 73 e una lunghezza di 114, l’edificio è impossibile da non vedere! Hanno utilizzato lo stile barocco per la sua realizzazione, tuttavia sono evidenti anche alcuni tratti di stile rinascimentale italiano. Il Duomo di Berlino venne chiuso per circa 18 anni, un tempo impiegato per la ricostruzione del tetto. Subì infatti ingenti danni in seguito alla II guerra mondiale. Oltre alle magnifiche decorazioni interne, sono consigliati da vedere l’Organo Sauer, la Cripta degli Hohenzollern e lo splendido altare maggiore. Che dire inoltre del panorama che offre sulla città? Questo visibile dopo aver scalato 270 gradini.

Isola dei Musei

Bode Museum Isola dei musei Berlino

L’Isola dei Musei è una tappa praticamente obbligatoria per i turisti che si recano a Berlino. Pensate che si tratta di un’isola in cui sono stati costruiti ben 5 musei, ecco svelato perché prende questo nome curioso. Ubicata proprio dove rimane il centro del fiume (che prende il nome Sprea), l’Isola dei Musei è una vera meraviglia che vi lascerà senza parole. Le attrazioni sono il Museo Vecchio (Altes Museum), il Museo Nuovo (Neues Museum), l’Alte Nationalgalerie, il Bode Museum e infine il Pergamon Museum. Prendetevi del tempo per vedere tutte queste meraviglie, il primo menzionato vi permette di vedere innumerevoli reperti risalenti all’Antica grecia e agli Etruschi. Ovviamente passando anche dall’antica Roma. Opere provenienti dall’antico Egitto vi attendono nel Museo nuovo, ma di dispone di molto altro ancora. Vi restano sempre altri 3 musei e francamente ripeto che sono tutti ottimi da vedere.

Muro di Berlino

Muro Berlino Germania

Famoso in tutto il mondo nonché meta turistica ancora oggi, il Muro di Berlino è un simbolo del Paese, ma lo fu anche dell’Europa divisa. Venne abbattuto nel 1989 del 9 novembre! Per quasi 30 anni infatti il muro divise la città, oltre 155 km di cemento impossibili da scavalcare vista la sorveglianza. Quel che rimane oggi del muro è circa 1 km che potete ammirare in una vacanza nella città. Bellissimi i suoi graffiti, quest’ultimi, realizzati da artisti provenienti da ogni angolo del pianeta. Tra le varie opere memorabili presenti sul muro vi ricordo il “bacio fraterno” e il “Test the best” (un’auto che sfonda il muro). Ne sono presenti tanti altri, ma oltre a questa galleria di opere a cielo aperto (nota come East Side Gallery) il vero spettacolo è il muro, ovvero cosa ha rappresentato per la storia dell’uomo.

Alexanderplatz

Alexanderplatz Berlino Germania

La piazza più nota della città, Alexanderplatz, non potete assolutamente perdervela. Ricca edifici e opere architettoniche è governata dalla frenesia. In molti la dipingono come disordinata, ma allo stesso tempo di grande fascino. Dal 1805 prende il nome di Alexanderplatz, questo in onore dello zar Alessandro I che la visitò allora. Alcune delle cose che potete vedere al suo interno sono La Casa dell’Industria elettronica e La Casa dell’insegnante. Bellissima anche La Casa del viaggio e l’edificio-icona di Alexander Platz. Una delle opere più famose è l’orologio universale di Berlino, (Urania Weltzeituhr) e la fontana che prende il nome di “Brunnen der Völkerfreundschaft”. Come ciliegina non fatevi sfuggire La torre della televisione di Berlino (356 metri d’altezza).

Porta di Brandeburgo

Porta di Brandeburgo Berlino Germania

Un altro monumento bellissimo e che potete fotografare non appena siete nella città di Berlino è la maestosa Porta di Brandeburgo. Un’imponente costruzione di 26 metri d’altezza, si tratta di un arco con ben 12 colonne a sorreggere. Ispirata dalla porta che permette l’ingresso all’Acropoli di Atene, la Porta di Brandeburgo fu realizzata per volere di Guglielmo II nel 1788, anno in cui la commissionò. Pensate che Napoleone nel 1806 si prese letteralmente l’opera che già in passato era posta sulla cima della porta. Ovvero, la quadriga con la Dea della vittoria e i 4 cavalli. Quest’ultima arrivò a Parigi per tornare a Berlino pochi anni dopo (1814). Sfortunatamente quella presente oggi risale al 1953, anno in cui venne rifusa perché la precedente andò perduta con la II guerra mondiale.

Prima di vedere alcuni piatti tipici di Berlino, vi ricordo di includere nel tour anche: il Reichstag (sede del parlamento tedesco), il Checkpoint Charlie e il Memoriale dell’Olocausto (noto anche come “Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa”).

Cosa mangiare a Berlino

Kartoffelpuffer Berlino Germania

Nella città di Berlino quando tocchiamo il tasto “cucina” subito insaccati e fiumi di birra sono da considerare. La carne è molto consumata, ma anche gli ortaggi (primi fra questi le patate) non sono da meno. Lo stesso vale per i crauti, altro alimento comunissimo a Berlino. Potete provare il tanto apprezzato stinco di maiale (Eisbein), questo viene servito arrosto oppure bollito ed è accompagnato da crauti, senape e patate. Ottima anche la fettina di carne di vitello fritta (Wiener Schnitzel), sempre con patate fritte per accompagnarla. Infine concludo con i pancakes di patate, questi prendono il nome di Kartoffelpuffer.

Foto di Berlino

Berlino

Veduta aerea – Berlino

east side berlino

East Side Gallery – Berlino

Palazzo del Reichstag - Interno - Berlino

Palazzo del Reichstag – Interno – Berlino

Palazzo del Reichstag - Esterno - Berlino

Palazzo del Reichstag – Esterno – Berlino

Panorama Berlino dalla cupola

Panorama Berlino dalla cupola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.