20 località da visitare a Gennaio

Passate le feste, dell’inverno resta ancora, purtroppo, tanto tempo prima di scaricare la propria forza gelida, ed allora diventa inevitabile desiderare il sole, un clima dolce, il mare…Proviamo quindi a scorrere 20 fra le destinazioni più calde e pittoresche per una vacanza fuori stagione!

 

  1. Seychelles

Temperature perfette e mare cristallino: un ricco arcipelago di 115 isole sparse nell’Oceano Indiano, paradiso dei sub, ed è proprio l’inverno il periodo migliore, per le immersioni e per il paesaggio. Le isole più richieste sono Mahè e Digue. A voi scoprire il resto!

  1. Fuerteventura

Più vicina a noi, quest’isola delle Canarie sorprenderà per le acque trasparenti e le insenature meravigliose, E poi vulcani, dune di sabbia, fitti boschi ed onde perfette per gli amanti del windsurf. A sud ovest, Cofete, splendida spiaggia dorata, per sdraiarsi in Europa al sole d’inverno.

  1. Sharm El-Sheik

Ricca di incomparabili bellezze, prima fra tutte la barriera corallina, si respira la vera essenza dell’Egitto, fra deserto, profumi di spezie, e la storia di un popolo antichissimo. Inserita nel golfo di Aqaba, è bagnata dal mar Rosso e garantisce anche a Gennaio un clima caldo e godibilissimo.

  1. Sri Lanka

Con una delle spiagge più belle del mondo, Unawatuna, che si specchia nell’Oceano Indiano, è un’isola affascinante, ed il consiglio è di visitare anche Mirissa e a Tangalle, località più esclusive, dove potrete vedere le tartarughe marine che, durante la notte, depongono le uova.  

  1. Capo Verde

E ora l’Africa, con un arcipelago di dieci splendide isole al largo del Senegal: Ilha do Maio, Ilha do Sal e Boa Vista, offrono spiagge bianche e sabbiose, mentre le altre sono più rocciose, tutte da visitare. Da non perdere è Praia de Chave, in cui le dune di sabbia si gettano nelle acque trasparenti.

  1. Mauritius

Uno dei paradisi terrestri più sognati al mondo, nelle acque dell’Oceano Indiano, con litorali di sabbia bianca ed impalpabile ed un mare dalle mille sfumature smeraldine: tra le tante, da non perdere la spiaggia di Flic en Flac. Gennaio è il mese ideale, prima delle giornate troppo calde e umide.

  1. Thailandia

Storia, arte, cultura, natura: la Thailandia è tutto ciò! Siamo nel sud-est asiatico, e le sue coste si estendono per più di 3.000 km, tra spiagge, rocce e lagune. Arcipelago dalle infinite isole, veri e propri paradisi, come Phi Phi, Ko Samui e Phuket, posti tanto belli da sembrare finti.

  1. Maldive

Forse la destinazione più desiderata al mondo: a sud-ovest dell’India, in mezzo all’Oceano Indiano, dove atolli da cartolina si mostrano con colori cristallini, fra mare blu, coralli indescrivibili e spiagge impalpabili. Da preferire la stagione secca, da dicembre ad aprile, per non rischiare.

  1. Cuba

Spiagge meravigliose, acque tra le più calde e cristalline di tutti i Caraibi, allegria e colori, in una terra dal fascino indiscutibile: abitanti cordiali e sempre disponibili, rhum e sigari migliori al mondo… D’obbligo un salto alla capitale, La Habana, e poi via lungo le spiagge irresistibili.

  1. Fiji

All’altro capo del mondo, nel blu del Pacifico, fra spiagge uniche, ricche di coralli, con lagune romantiche e palmeti da set cinematografico. Il gruppo di isole più turisticamente attrezzato è Viti Levu, ma notevoli sono anche Lle Mamanuca e Le Yasawa, selvagge ed incontaminate.

  1. Turks and Caicos

Ancora Caraibi, ma meno noti: un arcipelago di 40 fra isole ed atolli, di cui solo una decina abitati, fra cui Grand Turk e Salt Cay, nelle Turks, e Pine Cay e Providenciales, nelle Caicos, da cui poter partire in barca per esplorarne altri, con spiagge bianchissime e balene che attraversano l’Oceano.

  1. Bahamas

Altre perle dell’Atlantico, con spiagge di sabbia rosa, acque trasparenti e resort da sogno. E poi i Blue Hole, meravigliose grotte sommerse, New Providence, l’isola principale, e Nassau, l’imperdibile capitale. Da vedere Cable Beach, Paradise Beach e San Salvador, l’approdo di Cristoforo Colombo.

  1. Madagascar

Un capolavoro della natura, con le più grandi isole al mondo. Nell’Oceano Indiano, fra spiagge paradisiache e villaggi pittoreschi, tra cui Nosy Be, con piantagioni di vaniglia, zucchero e caffè, Nosy Tanikely, per il parco marino, Ankarea e Nosy Komba, ricche di camaleonti, e le isole Mitsio,

  1. Dubai

Una delle destinazioni invernali più gettonate, fra i 7 Emirati, è il secondo per grandezza, dopo Abu Dhabi, e il primo per popolazione: un incredibile mix di antico e modernissimo. La spiaggia più famosa è Jumeirah Beach Park, per momenti di puro relax e per godere dell’estate continua.  

  1. Messico

Spiagge vivaci, meraviglie archeologiche e lo spirito “caliente”. Dalle coste atlantiche dello Yucatan a quelle della Bassa California nel Pacifico, attraverso due Oceani, non c’è tempo di annoiarsi: Cancun, Playa del Carmen, o Puerto Escondito, le spiagge più famose.

  1. Miami

Cambiamo genere, restando nella bellezza oltreoceano: Miami, grazie alla notevole influenza delle comunità latino-americane e caraibiche, è frizzante e sempre sveglia, senza perdere la sua identità statunitense. E tra l’altro, i voli, in questo periodo, costano poco più di 300 € per A/R!

  1. Chile

Stagioni invertite in Chile, con l’estate da dicembre a marzo. Vette montagnose, vulcani, fiumi, cascate, laghi, ghiacciai e persino fiordi, ed una lunga costa selvaggia. Conosciuto anche per l’isola di Pasqua, o Rapa Nui, regno di diversi vulcani e dei famosi Moai, le statue giganti in pietra

  1. Hong Kong

L’emblema della modernità, cuore pulsante del mondo finanziario cinese ed internazionale. Una metropoli tra le più popolate del pianeta, ricca di grattacieli anche superiori ai 100 mt, ma anche di montagne e colline, ed il famoso porto Victoria Harbour, profili che la rendono il suo skyline uno fra i più affascinanti del mondo.

  1. Barcellona

Avvicinandoci a noi, non possiamo non citare la capitale della Catalogna, economica e allegra, colorata e dal clima mite, con le famose passeggiate sulle Ramblas, ed emozioni da visitare come Palazzo Guell, Casa Batlló e la Sagrada Familia. E poi il mare, e la temperatura sempre mite.

  1. Lisbona

Restiamo in Europa, e partiamo per il Portogallo e la sua capitale, con una media di 16° in inverno. Strade colorate, abitanti cordiali, prezzi bassi e tanti locali: un drink al Pharmacia, una serata nella zona Principe Real scegliendo fra Pavilhao Chines e il Pensão Amor.

 

Non ci resta che augurarvi buon viaggio!