Cosa vedere e cosa fare ad Aalborg

Aalborg

Nella parte settentrionale della Jutland, in Danimarca, troviamo la bella città di Aalborg. Secondo gli esperti i primi insediamenti sono avvenuti verso il VIII secolo.

Grazie alla sua posizione è diventata ben presto un porto molto importante oltre che un grande centro industriale. Le cose da vedere ad Aalborg sono tante e ci raccontano anche parte della sua storia.

Un aspetto particolare è che possiede ben 4 città satellite. Si tratta di aree metropolitane piccole disposte nella periferia di una metropoli molto più vasta. In questo caso troviamo Nibe, Vodskov, Klarup e Storvorde.

Il suo periodo di maggiore prosperità lo ha avuto durante il periodo Medievale. Fu una delle città danesi più grandi e ancora oggi infatti è la quarta più importante. Pensate che nel 1994 è stata lei ad ospitare la Conferenza Europea sulle città Sostenibili. Ancora oggi infatti si parla di Conferenza di Aalborg. Portò un incentivo notevole per quanto riguarda la pianificazione urbana e territoriale.

Recentemente poi è entrata a far parte delle città più felici d’Europa. In realtà si è meritata proprio il primo posto. Il 99% delle persone che vi abitano sono soddisfatte del tenore di vita.

Da molti infatti è stata presa in considerazione come città dove vivere o comunque trasferirsi per un periodo di vita. Come tutte le città Danesi comunque ha un clima piuttosto rigido che per noi italiani è piuttosto difficile da sopportare.

Cosa vedere ad Aalborg

Tante le cose da vedere nonostante si tratti di una città piccola. Prima di ogni cosa sicuramente ci sono le casette multicolore, con le loro grandi porte antiche. Camminando per le vie cittadine ci si imbatte facilmente in musei molto curiosi, così come in chiese storiche e dal fascino immenso.

Se amate i percorsi nella natura, sappiate che state organizzando le vostre vacanze proprio nel posto giusto. Qui infatti non mancano i percorsi nel verde, ma neanche i bellissimi parchi dove passeggiare. Essendo una città abbastanza piccola non dovete impiegare molto tempo per girarla.

Castello di Aalborghus

Castello di Aalborghus

Foto di Malene – Own work, CC BY-SA 3.0 – Link alla foto: clicca qui

Una delle principali cose da vedere è l’antico castello di Aalborg. Si trova proprio nel centro cittadino, vicino ad alcune abitazioni molto caratteristiche del XVII secolo. Lo scheletro è stato realizzato in legno ed è a vista, è proprio questo il suo aspetto caratteristico.

E’ un soggetto perfetto per le vostre fotografie. Fatto costruire dal re Cristiano III di Danimarca, è dagli anni cinquanta diventato la sede degli uffici amministrativi.

Jomfru Ane Gade

Jomfru Ane Gade

Foto di Aloriel~commonswiki – Own work, CC BY-SA 3.0 – Link alla foto: clicca qui

Uno degli aspetti più interessanti del viaggiare è, secondo me, il passeggiare tra le strade di una città. Da quelle del centro antico fino ad arrivare a quelle moderne e ricche di locali. Questo ti permette proprio di immergerti nella cultura di un popolo, capirne in minima parte vita e cultura.

Dico questo per ricordarvi di visitare la via forse più famosa di Aalborg, cioè la Jomfru Ane Gade. Nota ai più con il nomignolo di Gaden.

Giratela e fermatevi a vedere le cose, godetevi qui le bevande alcoliche più economiche dell’intera Danimarca. Non mancano infatti i bar e i ristoranti che la sera si trasformano e diventano dei club e delle discoteche. E’ vero che per alcuni anni a causa di due bande di motociclisti rivali ha goduto di una cattiva fama, tuttavia non appena fu abbandonata tutto tornò alla normalità. Di base è sempre molto affollata ma è il fine settimana che il flusso di gente può intrappolarti e rendere difficile uscire.

Carnevale di Aalborg

Particolarmente sentito in questa città della Danimarca è il carnevale. Si tiene nell’ultimo weekend di maggio di solito ma sono date variabili. Durante il carnevale di Aalborg,  famoso nell’Europa del Nord, troviamo tre differenti eventi. C’è il carnevale dei bambini, il carnevale che vede suddividere le persone in più gruppi così da sfidarsi e infine il carnevale così come lo intendiamo tutti.

E’ una festa sentita a tal punto che durante quei giorni la città ospita fino a 100.000 visitatori, portando così il centro e le strade di sempre a una bella esplosione di vita. Come ogni carnevale che si rispetti anche ad Aalborg le persone si travestono e si divertono. Tra gli eventi più apprezzati per esempio ci sono quelli che si tengono nel Kilde Park, vari concerti oltre che uno spettacolo pirotecnico davvero sensazionale!

Chiesa di San Botulfo

Chiesa di San Botulfo

Foto di Aloriel~commonswiki – Own work, CC BY-SA 3.0 – Link alla foto: clicca qui

Famosa in Danimarca è la chiesa di San Botulfo di Aalborg. Attira infatti diversi visitatori. La forma che possiede oggi è stata data a questo luogo di culto all’incirca nel XVIII secolo.

Aalborgtarnet, la torre panoramica

L’Aalborgtarnet è una torre panoramica che è stata costruita nel 1933. E’ alta la bellezza di 105 metri ed è questo che la rende tanto apprezzata. Affacciarsi dalla sua cima permette appunto di godere di una vista fantastica di tutta quanta la città.

Lindholm Hoje. Sito archeologico vichingo

Lindholm Hoje

Foto di Kirjapan – Own work, CC BY-SA 3.0 – Link alla foto: clicca qui

A nord di Aalborg c’è Lindholm Høje. E’ un importante sito di sepoltura vichinga, anzi, il più importante. Nel 1952 fu iniziato il primo grande scavo che porto alla luce 700 tombe.

Questo antico insediamento si trova su un incrocio molto importante che divide lo Jutland. Per il periodo vichingo infatti il passaggio era consentito solo da questo punto oppure dal percorso del fiordo Aggersund, molto più difficile. Circa nel 1200 fu abbandonato per via della sabbia che arrivava dalla costa occidentale e continuava ad accumularsi. Una conseguenza della deforestazione. Quasi tutte le sepolture portate alla luce sono in realtà cremazioni ma sono state trovate anche alcune inumazioni.

Curiosità su Aalborg

Parlando di curiosità invece, c’è da dire che Aalborg è particolarmente famosa per i suoi distillatori danesi. Procuce infatti 17 tipi di due superalcolici molto consumati nei paesi nordici. Sono lo snaps e l’akvavit. E’ la Danske Spritfabrikker, la più grande distilleria della Scandinavia. Esporta prodotti in oltre 140 paesi del mondo.

Lascia un commento