A Sydney per il festival dei venti.

 harbour

Viziata e superficiale. Sydney è stata chiamata in  tutti questi modi, e anche in modi peggiori a dire il vero. Non è difficile capire perché Sydney ispiri tale gelosia. A parte il suo porto, questa città ha quasi tutto ciò che un visitatore potrebbe desiderare: grandi spiagge per praticare surf, una cucina di classe mondiale, una vita notturna fiammeggiante, tanti luoghi di shopping, tante e interessanti gallerie d’arte, musei, grandi parchi vittoriani per non citare la Sydney Opera House, uno dei più grandi edifici del 20 ° secolo.

Come il perfetto tuttofare a scuola, Sydney riesce a destreggiarsi tra una vita commerciale occupatissima ed una routine fatta di sport attivo –  jogging, surf, tennis, golf e ciclismo sono tutti i più diffusi – e, non ultimo, un programma culturale occupato. Il calendario di Sydney è pieno di arte e festival cinematografici, di popolari concerti all’aperto, di mostre d’arte stravaganti e, naturalmente, dell’esuberante Gay and Lesbian Mardi Gras. Se Sydney fosse una donna tutte noi moriremmo dall’invidia per la pienezza della sua agenda.

Nonostante la sua reputazione di città più ricca d’Australia, i recenti eventi finanziari hanno inaugurato un approccio più frugale alla vita. Mangiare fuori, uno dei principali passatempi della città, non è mai stato più conveniente di adesso. Ma Sydney non è il tipo di posto che si preoccupa molto del passato, il suo sguardo è rivolto ai trionfi ancora a venire. L’ottimismo arriva facilmente quando si vive in una delle città portuali più benedette del mondo. Per questo consigliamo un viaggio qui proprio all’inizio del nostro autunno e alla fine dell’inverno australiano, quando a Sydney la stagione è bassa, il caos è assente, la città meravigliosa e quando si tiene il festival dei venti.

Sydney-Opera-House

Quando andare?

Per ovvie ragioni, la maggior parte dei visitatori vengono per la lunga estate calda di Sydney (da dicembre a febbraio), ma molti abitanti locali sostengono che la città sia ugualmente piacevole durante i mesi invernali (giugno-agosto), quando il clima è ancora piacevole ma meno umido e quando le spiagge deserte.

Come muoversi
Bus, treni e trasporti in taxi sono tutti disponibili in aeroporto. Se siete di fretta, prendete un taxi,  la città è a soli 10 km di distanza e le tariffe sono modeste. Furgoni navetta privati ​​sono disponibili per condurvi al vostro hotel. Oppure si può prendere il treno, che è lento, ma poco costoso e funziona in maniera regolare.

Crociere

La città è una fermata molto popolare per le navi da crociera, con le navi in ​​grado di attraccare nel cuore della città. Il terminal crociere si trova a Circular Quay. Da qui si può salire su un treno, traghetto o autobus. Sono inoltre disponibili Taxi e taxi d’acqua.

A meno che non avete bagagli, il sistema ferroviario è probabilmente l’opzione migliore, ma i traghetti sono sicuramente il modo più piacevole di viaggiare.

Autobus, treni, traghetti

Sydney ha un sistema integrato di autobus, treni, traghetti e metropolitana . La cosa più semplice è quella di acquistare un pass giornaliero MyMulti, che offre viaggi illimitati in tutta l’area centrale della città.
AlFort-Denison

Taxi

A Sydney è possibile fermare un taxi quasi ovunque, ma  non è possibile farlo intorno 15:00 quando c’è “change-over” ossia il cambio tra un turno e l’altro. Trovare un taxi il Venerdì e sabato sera può anche essere difficile, quindi regolative di conseguenza.
Nonostante la sua reputazione di amante del divertimento, Sydney è una città laboriosa e competitiva. E’ meglio non cercare di viaggiare durante le  ore di punta, quando i pendolari sono in moto.
Un giro in traghetto sul porto di Sydney – preferibilmente a Manly o Watsons Bay – è ancora una delle più rilassanti (e poco costose) cose da fare a Sydney.

Ma ora vediamo cosa si può fare in questa colorata e viva città.

In una città che vive per la vita all’aria aperta, si deve spendere tempo ad esplorare i magnifici corsi d’acqua di Sydney, i parchi nazionali, Harbor Islands e i parchi comunali. Inoltre non si devono perdere quelle che sono le  esperienze iconiche di Sydney: visitare l’Opera House di Sydney, salendo l’Harbour Bridge, o la cattura di un paio di onde a Bondi Beach. Cosa che si possono fare praticamente tutto l’anno.

Tra le principali attrazioni citiamo:

Taronga Zoo

Un breve tragitto in traghetto dalla città, e si arriva al Taronga Zoo che offre un grande giorno di divertimento per tutta la famiglia. Lo zoo ha circa 2.900 specie esotiche e autoctone tra cui gorilla, tigri, leopardi delle nevi, scimpanzé, giraffe, canguri e koala. Indirizzo: Bradley Head Road, Mosman.

Contatto: 00 61 2 9969 2777, www.taronga.org.au.
Orario di apertura: tutti i giorni, 9am-5pm.

Taronga-Zoo

Sydney Opera House

Il  famoso bianco  al Teatro dell’Opera in qualche modo definisce Sydney. n vero e proprio simbolo della città. Per capire veramente questo edificio avveniristico, è bene fare il famoso Tour Backstage. Sydney Opera House (00 61 2 9250 7250, www.sydneyoperahouse.com), Capo Bennelong. Il Tour si può fare tutti i giorni alle 07:00 e dura per circa due ore.

Passeggiata Bondi Coogee Coastal

La classica passeggiata costiera di cinque miglia si svolge su passerelle in legno che costeggiano Waverley Cemetery, dove molti famosi australiani sono sepolti. Si può fare Jogging o camminare. Da non perdere.

Sydney Olympic Park

Un decennio dopo le Olimpiadi del 2000, la principale zona sportiva di Sydney sta ancora facendo sognare la  folla. Ci sono un sacco di cose da fare per una famiglia attiva: passeggiate e giri in bici nelle piste ciclabili, escursioni, tiro con l’arco, nuoto e tennis. E’ raggiungibile in traghetto e treno dalla città. www.sydneyolympicpark.com.au

BondiBeach

Imparare a fare surf a Bondi Beach

Perché non unire l’utile al dilettevole? Prendere lezioni di surf ad esempio per poi sfoggiarle nelle onde nostrane. Le lezioni sono divertenti, ma il surf è più difficile di quanto sembri.

Contatto: Andiamo Surfing (00 61 2 9365 1800, www.letsgosurfing.com.au), 128 Ramsgate Avenue.

Heritage Walk of The Rocks

L’ Australia deve tutto a questo modesto blocco di terra. Unitevi ad un tour di 90 minuti per una delle esperienze più sorprendenti di Sydney

Contatto: The Rocks Walking Tours (00 61 2 9247 6678, www.rockswalkingtours.com.au), 23 Playfair Street, The Rocks.

Sydney-Opera-House

Fort Denison Heritage Tour

Qui c’è una notevole fetta di storia coloniale. Meritevole un tour del parco nazionale I traghetti partono da Circular Quay più volte al giorno. www.environment.nsw.gov.au

Vela sul porto di Sydney

Guardare il porto è una cosa, navigarlo è un’altra cosa. Noleggiare uno yacht e un capitano è molto più facile di quanto si possa immaginare e non è nemmeno troppo costoso insomma rapporto qualità prezzo sono ottimi. Sono disponibili anche pernottamenti romantici. (www.sydneybysail.com).

Esplora il Royal Botanic Gardens

La più evidente attrazione turistica di Sydney con piante rare, splendide viste sul porto e una miriade di sentieri. I giardini coprono circa 30 ettari. L’ingresso è gratuito. Royal Botanic Gardens e Domain (www.rbgsyd.nsw.gov.au), la signora Macquaries Road, Sydney.

Royal+Botanic+Gardens

Gite di un giorno

Da Sydney si possono fare gite di un giorno nei meravigliosi dintorni. Ecco qualche esempio

Le Blue Mountains

Le montagne restano una grande attrattiva per chi ama la vita all’aria aperta. Facilmente raggiungibile in auto, treno e autobus turistico. www.bluemts.com.au

Royal National Park

Spesso trascurato dai visitatori, questo vasto tratto di boscaglia offre un sacco di possibilità per escursioni a piedi, in mountain bike e nuoto sulle spiagge remote. Vedi www.nationalparks.nsw.gov.au

Queen+Victoria+Building

Palm Beach

Un insediamento costiero paradisiaco, appena a nord di Sydney. Potete portare un pic-nic o prenotare un tavolo al Giona. Vedere www.sydney.visitorsbureau.com.au per i dettagli.

Cockatoo Island

Un’esperienza un po’ diversa a Sydney può essere quella di passare una notte in tenda a Cockatoo Island – proprio nel porto. Non solo vi sveglierete in una delle zone più belle del mondo, ma potrete anche imparare molto sulla colorata e bizzarra storia della città.

Info 00 61 2 8969 2100; www.cockatooisland.gov.au.

La cucina

La scena ristoratrice di Sydney cambia quasi di minuto in minuto, ma la tendenza attuale è verso il locale “hole-in-the-wall” ossia in punti di ristoro che sono casual ed accessibili. La cucina preferita è la tailandese, ma il cibo vietnamita, giapponese e italiano si trova in abbondanza. La
maggior parte dei ristoranti più costosi della città offrono a prezzo fisso piatti ad un ottimo rapporto qualità prezzo durante la settimana.

Perché andare a settembre

Dicevamo che Sydney è bella sempre, ma se si vuole vivere un’esperienza davvero suggestiva si può optare per una vacanza qui nel mese di  Settembre, percisamente l’8 settembre 2013, si svolgerà il Festival dei Venti.

Si tratta del più colorato evento all’aperto di Sydney. Con personaggi colorati dei cartoni animati, animali giganteschi e fiori, aquiloni da combattimento, aquiloni di ogni tipo, colore, genere, soggetto e forma, tutti in alto che animano i cieli sulla spiaggia più famosa di Sydney. Un’esperienza che resterà nei cuori di grandi e piccini. L’azzurro del cielo, il colore degli aquiloni, l’aria, la libertà, questa è Sydney.

Lascia un commento