A Rastoke tra mulini, cascate e buona cucina

Rastoke

La primavera è il momento ideale dell’anno per le escursioni. La natura che si sveglia dal suo letargo invernale, inizia il primo caldo che però consente di goderlo e non patirlo. E sufficiente armarsi di abbigliamento comodo e sportivo, di uno zaino sulle spalle, e si è pronti per partire. Quindi, perché non approfittare di un week-end di questa primavera per un viaggio a Rastoke? Un insediamento che si trova vicino alla città Slunj (a 100 km da Zagabria), nella Contea di Karlovac. Si può andare in auto da Zagabria a Rastoke, e prendere la A1 a Karlovac per poi proseguire da Karlovac, attraverso la D1 stradale locali, attraverso Tušilović, verso Slunj. Oppure si può utilizzare una delle linee di autobus che passano ogni giorno verso la città Slunj. Dalla stazione degli autobus di Slunj a Rastoke, la distanza è solo una piacevole camminata di 500 m lungo il marciapiede pedonale.

Rastoke

Ne vale davvero la pena perchè quando si arriva a Rastoke si possono visitare i “Piccoli Laghi di Plitvice” e si possono fare tante altre cose. L’ insediamento è situato alla foce del fiume Slunjčice, che sfocia nel fiume Korana. Una barriera crea una serie di piccole cascate, rapide e bacini. Le cascate più famose sono Buk, Hrvoje e Vilina Kosa. Rastoke si trova all’ingresso dei Laghi di Plitvice, il Parco Nazionale più antico e più famoso in Croazia. L’insediamento è caratterizzato dai suoi numerosi mulini, che risalgono al 17 ° secolo e che sono stati costruiti in pietra travertino e legno. Grazie al suo patrimonio architettonico, al suo valore etnografico e storico, alla sua bellezza naturale, nel 1969, Rastoke è stata dichiarata monumento culturale. Si resta senza fiato dalla sua bellezza naturale, dalla cucina e le tradizioni.

Rastoke

Chi sceglie di trascorrere qui un periodo di vacanza o anche un fine settimana lungo può esplorare l’insediamento a piedi lungo i sentieri che si affacciano le cascate e rapide e godere della bellezza della natura. Può visitare i mulini, parte della fattoria della famiglia Holjevac, e si può ammirare un mulino del 18° secolo, che ha dato un valido ed importante contributo alla gente del posto creando l’ottima farina.

Altra piacevole attività è la pesca sul fiume Slunjčica, ma è bene seguire la regola della gente del posto ossia: “catch and release”. Si ci può rilassanre sorseggiando un caffè al Vodena Ovca, e godere del panorama dalla terrazza di legno della caffetteria, mentre sotto i vostri piedi corrono le cascate. Le piste ciclabili sono perfette per gli amanti di una vacanza all’insegna dello sport e nella parte inferiore della Korana, il fiume Rastoka è il luogo ideale per la canoa e il kayak.

Rastoke

Un certo numero di ristoranti qui a Rastoke offre i piatti tradizionali di questa regione, come la polenta fatta in casa dai mulini Rastoke, gli gnocchi, le ciambelle, il proj (pane senza lievito con 5 tipi di cereali), la trota, l’agnello, la selvaggina, il pane fatto in casa, le tagliatelle e lo strudel. Inoltre c’è una serie di negozi di artigianato che realizza articoli a mano come borse, cappelli, sciarpe utilizzando molte tecniche tradizionali come tessitura, il lavoro a maglia, l’uncinetto).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.