Kamianets Podilskyi

9 cose da vedere a Kamianets-Podilskyi, la città Ucraina lontana dal turismo di massa.

Kamianets-Podilskyi è una città dell’Ucraina e si trova sul fiume Smotryc, in Ucraina Occidentale. E’ relativamente piccola contando che conta poco più di 10000 abitanti ma questo non si può certo dire uno svantaggio. Lontana dal turismo di massa può regalarvi delle esperienze davvero unico. Volendo potete non dedicargli un’intera vacanza ma comunque se state organizzando le vostre vacanze in Ucraina vale senza dubbio la pena programmare anche questo giro.

9 cose da vedere in Kamianets-Podilskyi

Bakota

Bakota ha una storia davvero affascinante. Si tratta di un monastero di Grotta, un insedimaneto sommerso sotto la Transdnestria. Per non parlare poi del bellissimo paesaggio. Per visitare questa grotta comunque dovete noleggiare un auto oppure arrivarci con un gruppo guidato. Dovete poi farvi un po’ di strada in salita ma niente di impossibile. Le grotte sono buie, per questo motivo vi occorre portarvi un po’ di illuminazione dietro per vederle bene. in molti lo hanno definito il posto più bello dell’Ucraina.

Kamenet’s Podolsky Castle

Questo castello è uno dei posti più interessanti da visitare a Kamianets-Podilskyi, in Ucraina. Aperto dalle 9 di mattina fino alle 18, offre davvero delle ore piacevoli. Il suggerimento è quello di visitarlo con una guida in modo da non perdersi niente e allo stesso tempo comprenderne la storia. Si trova poi in una posizione molto interessante. Domina un Canyon e questo conferma proprio la sua imponenza. All’interno potete trovarci un po’ di tutto, dall’animazione alla preparazione del pane in forno. Accedete al castello attraverso un ponte. Separa la città vecchia dalla rocca. Secondo il giudizio di molti l’esterno è più affascinante della parte interna, anche grazie al suggestivo panorama. Il castello è stato rimaneggiato diverse volte ma grazie a vari disegni e fotografie è possibile vedere quella che è stata la sua evoluzione architettonica. Nel cortile interno trovate un punto di ristoro con barbecure per la carne alla griglia.

Cattedrale di San Pietro e Paolo

La Cattedrale di San Pietro e Paolo a Kamianets-Podilskyi è una delle attrazioni di maggior interesse. Inserita in un perfetto contesto naturalistico è uno dei principali simboli religiosi. La cattedrale è stata perfettamente conservata. Anche quando alla fine del 17°secolo i turchi trasformarono la cattedrale in moschea la lasciarono praticamente intatta, simbolo questo anche di tolleranza religiosa. Fu costruito in quel periodo un minerato religioso che è rimasto ancora oggi. La parte esterna è particolarmente bella, è un cortile con giardino. Ci sono alberi, rose, statue e tante tombe in stile polacco.

Canyon di Kamianets-Podilskyi

Foto di Neovitaha777 – Own work, CC BY-SA 3.0 – Link alla foto: clicca qui

Uno spettacolo naturale semplicemente fantastico. La vista è mozzafiato e sicuramente vale la pena andarci. Si è formato, secondo gli esperti, durante l’epoca Paleozoica. Potete vederlo dal ponte che porta al centro storico.

Cattedrale di San Giuseppe

La Cattedrale di San Giuseppe si trova nella piazza del Mercato Armeno, poco più avanti c’è la fortezza. Si tratta di un eficio perfettamente conservato e questo fa pensare anche a delle recenti ristrutturazioni. Si accede da una piccola scalinata e per visitarla dovete sottostare agli orari delle funzioni. Molto bella anche la notte perché è illuminata con delle luci che cambiano colore.

Chiesa dell’esaltazione della croce

La chiesa dell’esaltazione della croce è una chiesa davvero poco appariscente. Ciò che però mi ha portato a inserirla in questa lista è il fatto che, quando vi entrate, potete percepire subito una grande spiritualità. Si tratta di una chiesa costruita completamente in legno e altamente evocativa. E’ immersa nella natura e il luogo è davvero pittoresco. Potete godervi una passeggiata nei d’intorni.

Monastero domenicano di San Nicola

A Kamianets-Podilskyi trovate il Monastero Domenicano di San Nicola. E’ una delle due uniche chiese cattoliche e si trova proprio nel centro della città vecchia, a soli due passi dalla piazza principale. Al suo fianco c’è la chiesa e il campanile rosa è così alto che è possibile notarlo praticamente da qualsiasi punto della città. A sciupare un po’ l’immagine sono le impalcature esterne. All’interno è in restauro per via di vecchi danni causati da alcuni conflitti. L’altare e il soffitto invece sono ben visibili.

Chiesa di Pietro e Paolo

Si aggiunge alla lista un’altra chiesa, la chiesa di Pietro e Paolo. Non compete con molte altre chiese e dall’aspetto può non essere particolarmente attraente. Secondo me comunque se vi resta un po’ di tempo vale la pena visitarla. Esternamente gialla con il tetto azzurro e un’antico muro a recinsione in pietra antica. Se l’esterno può dare qualche dubbio, l’interno in realtà è davvero molto bello. Inoltre offre una buona vista al castello vicino.

La casa del consiglio comunale russo

E’ stata originariamente costruita nel XVII secolo e solo alcuni anni fa ha subito una bella ristrutturazione. E’ sicuramente da vedere anche perché è una delle case più antiche, costruita su quella che un tempo era una Chiesa Armena. E’ abbastanza vicina all’attuale Chiesa Armena e dal Municipio. E’ un ottimo esempio dell’architettura del passato.

Cosa visitare

Sicuramente da vedere il centro città. Di giorno è un posto perfetto per fare shopping mentre la notte si movimenta e si riempie di giovani che desiderano divertirsi. Ha uno stile molto caratteristico chiaramente e l’architettura vi rapirà. L’edificio al centro è molto bello e risale più o meno al XVIII secolo. E’ stato ricostruito più volte.

Cosa mangiare a Kamianets-Podilskyi

Il pane. Non perdetevi il pane. In tutta l’Ucraina sicuramente ne vale la pena mangiarlo. E’ senza ombra di dubbio loro l’arte della panificazione. Provate per esempio l’ottima schiacciata di mandorle con il miele. Potete godervi anche il piatto tradizionale Ucraino, cioè il Borsch. E’ una zuppa che vede uniti panna, carne e barbabietola.

Tra gli ingredienti di uso più comune troviamo le erbe, le verdure, le barbabietole e i funghi. Usano ingredienti semplici ma riescono a ottenere sapori unici. Per quanto riguarda le bevande alcoliche, davvero molto diffuse, una in particolare è famosa. La Corilka che è un distillato di segale e frumento.

I Tour consigliati nella città di Kamianets-Podilskyi

Lascia un commento